Prossima PartitaSegafredo Virtus Bologna vs Morabanc Andorra/15 Ott 2019

Aristide Landi

Aristide Landi

Ala grande/centro

Nato a Potenza l’1 gennaio 1994, figlio d’arte: papà Edmondo, prematuramente scomparso nel 2007, è stato un giocatore-simbolo per la Lucania negli anni Ottanta e Novanta. A quattordici anni il ragazzo tocca già i due metri di altezza, ed è conteso da alcuni tra i migliori settori giovanili d’Italia. In prima fila ci sono Mens Sana Siena, Pallacanestro Reggiana e Virtus Pallacanestro, che alla fine la spunta . Aristide arriva a Bologna per crescere cestisticamente alla palestra Porelli e scolasticamente al Liceo scientifico Sabin. Talento notevole, stazza importante e mano precisa nel tiro dalla distanza, Landi si mette in luce agli Europei Under 16 del 2010, miglior giocatore della Nazionale azzurra. Crescendo, continua a mietere successi: c’è la sua impronta nei due titoli italiani di categoria conquistati dall’Under 19 bianconero nelle stagioni 2011-2012 e 2012-2013, e in entrambi i casi risulta anche MVP delle Finali Nazionali. Nel 2013 trionfa agli Europei Under 20 in Estonia con la Nazionale italiana. Debutta in Serie A il 2 dicembre 2012, nella partita casalinga contro la Scavolini Pesaro, in cui resta in campo cinque minuti, e segna i primi punti nel massimo campionato contro l’Aceas Roma nella stessa stagione 2012-2013. La stagione successiva la conclude in prestito alla Fortitudo, nella quale gioca dieci partite. Nel 2014-2015 si trasferisce, sempre in prestito, alla Pallacanestro Mantovana, per poi passare a titolo definitivo a Trieste nel 2015-2016, e nel corso della stagione subisce un brutto infortunio al menisco nel corso della gara contro Treviso. Nel 2016-2017 gioca con i colori della Virtus Roma, nel girone Ovest della Serie A2 Citroen.