Prossima PartitaBertram Derthona Tortona vs Banco di Sardegna Sassari/28 Set 2022iten

LBA, 15^ giornata | Unahotels Reggio Emilia vs Virtus Segafredo Bologna 81 – 90

Bologna, 09 gennaio –

 

Unahotels Reggio Emilia vs Virtus Segafredo Bologna: 81 – 90
(Q1 23-19; Q2 49-42; Q3 65-69)

REGGIO EMILIA: Thompson 3; Hopkins 22; Candi 5; Baldi Rossi 5; Strautins 3; Crawford 4; Colombo NE; Cinciarini 7; Johnson 3; Olevicius 25. All. Caja


VIRTUS: Tessitori 2; Belinelli 12; Pajola 13; Alibegovic 19; Ruzzier 2; Jaiteh 14; Alexander 0; Ceron NE; Barbieri NE; Sampson 5; Teodosic 18; Cordinier 5. All. Scariolo.

Arbitri: ROSSI, NICOLINI, CAPOTORTO.

“Trasferta” bolognese per la Virtus Segafredo Bologna, 15^giornata del Campionato di Serie A, all’Unipol Arena va in scena il derby emiliano con Unahotels Reggio Emilia. La squadra di Coach Scariolo è costretta a fare a meno di Weems, fermato in seguito alla positività da Covid-19, primo quarto che vede Reggio attaccare in maniera aggressiva e la Virtus faticare nel proprio pitturato, Teodosic e compagni non chiudono i loro giochi in attacco e la Segafredo è costretta a rincorrere quando mancano 4′ scarsi alla prima sirena, 21-8 per i biancorossi. Jaiteh lotta e segna, Teodosic cerca di ricucire lo strappo iniziale ed ancora una volta il centro francese sfrutta l’assist di Ruzzier e le V Nere si trovano a -4 a 1′ dalla fine del primo quarto. Jaithe segna, Diouf risponde e il parziale è di 23 a 19 dopo il primo quarto di gioco. Reggio parte nuovamente forte, dall’arco punisce nuovamente i bianconeri, in difesa chiude gli spazi e si porta sul +12 (33-21), la panchina bolognese chiama il time out. Jaiteh e Teodosic dalla lunetta non sbagliano ma Cinciarini e compagni non mollano la presa e mantengono il vantaggio in doppia cifra (38-28) a poco più di 4′ dall’intervallo lungo. Alibegovic e Teodosic provano a costruire la rimonta, anche Sampson ora aiuta i suoi compagni lottando nel pitturato e portando a -6 la squadra virtussina, Hopkins fa 1/2 ai liberi e le squadre rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 49 a 42. Pajola inizia alla grande il terzo quarto, trova per ben due volte la soluzione dall’arco e penetra in area reggiana senza paura, la Virtus si aggrappa al suo play italiano per riprendere in mano la gara, i padroni di casa provano ad arginare gli attacchi, ma Jaiteh, sempre imbeccato dal numero 6 bianconero, trova la schiacciata del -2. Azione successiva, Pajola intercetta la palla, lancia il contropiede che termina con il pareggio di Alibegovic, 56 a 56 dopo 5′ dall’inizio del secondo tempo. La Virtus è uno spettacolo, Teodosic e ancora una volta Pajola costruscono il +6 bianconero, ma la gara è viva e Reggio torna presto a contatto, la Segafredo però regge gli urti, Tessitori pesca Belinelli che sotto le plance segna, Sampson fa 1/2 ai liberi ma permette ai suoi di allungare il vantaggio, Olisevicius mette l’ultima tripla che fissa il parziale sul 65 a 69 per la Virtus. Tessitori sotto canestro segna, Ruzzier fa 2/2 e Belinelli trova la tripla dall’angolo che vale il +9 bianconero. Strautins esce dopo aver commesso il quinto fallo, ma la squadra di Caja torna a -5, Alibegovic però segna per ben due volte, la seconda con un assist pregevole del numero 44, costringendo l’Unahotels a chiamare il time out, 71 a 80 Segafredo a 5′ dalla fine. Bomba dell’ex Baldi Rossi, risposta di Jaiteh, Teodosic fa 2/2 ai liberi, la difesa virtussina non lascia passare nulla, nuovo +8 per Bologna, ma Olisevicius fa capire a tutti che la partita non è ancora finita ed infila la tripla del -5, Coach Scariolo chiama il time out a 1′ e 49” dal termine della gara. Alibegovic penetra senza paura nel pitturato e segna, Teodosic è costretto a lasciare il parquet di gioco per infortunio, Belinelli segna e la Virtus vince, finisce 81 a 90 per la Segafredo.