iten

7DAYS EuroCup, Quarti di finale | Il focus sui nostri avversari

Bologna, 25 aprile –

 

Tra i due pesanti upset offerti dagli ottavi di finale quello colto da Ulma a Badalona, per blasone e fragranze d’alta classifica (prima assoluta di Eurocup contro ottava) è stato forse il più inatteso, riconsegnando così alla Segafredo un quarto casalingo ed il terzo incrocio stagionale con i tedeschi: un successo a testa ed ora il PalaDozza, curiosamente pure sede della gara di andata, sarà il luogo del decisivo spareggio. Nella competizione in cui, tranne Venezia eliminata da Boulogne e il Buducnost da Andorra, tra le 8 quadre ancora in gara ben 6 provengono dal gruppo B, Ulma è 7-2 quando segna almeno 80 punti e la sua media di 90, tenuta in caso di vittoria, è la quinta in EuroCup.

Tuttavia prima del blitz del Palau Olimpic ottenuto a quota 79, sotto gli 80 punti il Ratiopharm era senza successi da ben 9 partite, incluse le 3 in cui nemmeno è arrivato a 70. Resta che la vena migliore appaia quella a quota 84, o più, raggiunta in 9 occasioni ed in 8 di queste abbinata ad almeno 18 assist. A parte questo effetto aritmetico il quarto di finale che aspetta la Segafredo non sembra occultare pretattiche quanto mostrare un avversario non banale, alla sua prima esperienza play off dagli ottavi del 2014 (out con Gerusalemme) di cui Per Guenther rimane l’unico superstite ed è pure l’unico del gruppo ad aver assaggiato queste serate tra Eurocup ed Eurolega. Altri, come Cristiano Felicio e Sindarius Thornwell hanno invece preso parte ai playoff NBA nel 2017 e nel 2019, anche se il centro brasiliano, da tempo ai margini per infortunio, difficilmente sarà della gara avendo terminato anzitempo una stagione in cui le sue 11 presenze lo avevano issato al terzo posto di Eurocup per rimbalzi catturati. Coach Jaka Lakovič può contare anche sul robusto supporto del gioco aggressivo in regia di Semaj Christon, quarto bomber della regular season a 17.4, salito a 21 contro Badalona, oltre ai 6.5 assist confezionati. in BBL il Ratiopharm è reduce dalla vittoria in trasferta a Bayreuth 80-73.