Zanetti: “Dedicata ad Alberto Bucci e ai tifosi”

“La dedichiamo ad Alberto Bucci. Glielo avevo promesso”. Così Massimo Zanetti, patron di Virtus Segafredo, a bordocampo ieri nella splendida finale di Anversa, ricorda con affetto il Presidente, l’uomo che voleva rivedere la V nera ad alta quota nel mondo della pallacanestro.

Lui, uomo di sport da sempre, si è emozionato per la prestazione della squadra, e ha seguito la partita con passione. Alla fine, travolto felicemente dalla festa in campo, è andato ad abbracciare i suoi ragazzi e a condividere con loro questo successo che riporta la Virtus Segafredo sotto i riflettori d’Europa.

“Sì, la dedico prima di tutto ad Alberto, che ci ha trasmesso la sua passione. E insieme a lui, ai nostri tifosi, che sono il cuore pulsante della Virtus. Alcuni di loro hanno fatto dodici ore di auto per essere qui, presenti, testimoni di questa grande vittoria. Una cosa è certa: noi restiamo, e faremo una Virtus sempre più forte. Djordjevic è stato fondamentale, ora vedremo che squadra intende costruire. La finale tricolore con Milano? Ci arriveremo”.

Parole che, in un momento di massima festa, aprono il cuore a chi ama la V nera.