Prossima PartitaA|X Armani Exchange Olimpia Milano vs Segafredo Virtus Bologna/20 Set 2020

Virtus Segafredo Stats – La stagione di Devyn Marble

Devyn Marble: “Il Coach mi ha chiesto di fare il mio gioco, giocare per la squadra, aiutare i miei compagni: ho visto che questa è una squadra di grandi giocatori, tutti uniti e proiettati sugli obiettivi collettivi.”

Mercoledì 22 gennaio. La Virtus prosegue il suo cammino in Europa e in Italia a marce forzate, è reduce dalla vittoria europea nelle top 16 contro Trento e lavora senza sosta, soprattutto nell’ombra, sul mercato. Inaspettatamente la Segafredo annuncia un nuovo acquisto, questa volta è direttamente Sky Sport a darne l’ufficialità con Coach Djordjevic ospite negli Studi di Rogoredo. Devyn Marble vestirà la canotta bianconera. Dopo una prima parte di stagione molto intensa, il bisogno di allungare le rotazioni era inevitabile, così come aggiungere un esterno in grado di trovare punti e idee alternative.  Per tutti questi motivi la Virtus ha chiuso positivamente il discorso con la guardia-ala di 27 anni, nato nel Michigan e portato in Europa dall’Aris Salonicco dopo essere stato scelto al secondo giro da Denver nel draft 2014. Già una stagione e mezza in Italia per lui, impressionando bene a Trento, con talento e qualità.

Pronti, via e il giocatore statunitense debutta in EuroCup contro Trento, partita valevole per il girone di ritorno delle Top 16. Nel secondo quarto Coach Djordjevic lo fa esordire per dar fiato a Weems.  I primi due punti in bianconero il neo acquisto li realizza nel terzo quarto sull’assist di Pajola. Da li trova il coraggio per tentare una tripla e infilare anche quella.  Gioca 13′ segna 5 punti e in difesa conquista 4 rimbalzi. “È entrato in una buona maniera. Non ha cercato di strafare ma ha dato il suo contributo nelle piccole cose e va bene così. Cercheremo di mettere Marble nel nostro sistema. Lui ha iniziato bene, non ha voluto strafare” commenta soddisfatto l’allenatore della Virtus a fine partita.

Anche il debutto in campionato è dolce, contro Pesaro va subito in doppia cifra (10), gioca 24′  dimostrando di inserirsi con rapidità nei meccanismi di squadra bianconeri. Mette a referto 5/10 da due, 0/2 da tre, conquista 5 rimbalzi, recupera 2 palloni e serve 2 assist.

Nel silenzio della Stark Arena, contro il Darussafaka, Marble contribuisce al passaggio del turno della propria squadra. Coach Djordjevic spiazza i suoi avversari, facendo partire Devyn in quintetto; la fiducia viene ripagata. E’ il giocatore che serve per dare fantasia e imprevedibilità, gioca 19′ con 0/2 da due, 2/3 da tre, 1/2 ai liberi, 5 rimbalzi e ben 4 assist.

 

LBA (Vs Pesaro): 24 minuti, 10 punti, 2 assist, 5 rimbalzi.

EuroCup:
16.4 minuti, 5 punti, 1.7 assist, 4 rimbalzi.