Unipol Banca Weekly – numero 21

UB FOCUS

 

L’EREDITÀ DI ALBERTO BUCCI, UN PATRIMONIO
CHE CUSTODIREMO GELOSAMENTE

Il Presidente guardava al futuro: un insegnamento prezioso per quanti insegnano basket ai ragazzi di Virtus Unipol Banca

 

Oggi che Alberto Bucci ci ha lasciato, mi piace sottolineare l’attenzione che ha sempre avuto non solo per il Settore Giovanile, ma in generale verso i giovani. Nelle nostre chiacchierate, mi stimolava a dimostrare di volere bene ai nostri giocatori, anche nella durezza degli interventi che noi allenatori talvolta dobbiamo mostrare. Ci tengo a salutarlo, e ringraziarlo per un contributo che magari da fuori non era necessariamente percepito, ma è stato fattivo per la nostra attività e per il modo in cui si è comportato con me, facendomi sempre sentire il suo supporto e l’appprezzamento per il nostro modo di crescere i ragazzi che vivono quotidianamente alla Porelli.

Ciao Alberto, ci mancherai molto nel rapporto quotidiano e ci mancherà il tuo sostegno continuo. Grazie di tutto.

 

Federico Vecchi
Responsabile Settore Giovanile
Virtus Unipol Banca

 

——

 

Alberto Bucci credeva nei giovani. Forse proprio per questo è rimasto, per tutta la sua vita, uno spirito giovane, curioso del domani e affamato di futuro. Ai ragazzi sapeva parlare, dai ragazzi sapeva farsi ascoltare, perché conosceva il loro linguaggio che è quello del cuore, quello di chi non deve pesare le parole se ha un concetto da esprimere.

 

Quante volte il Presidente è venuto a Bologna, la sua amata e mai dimenticata Bologna, e ha varcato la soglia della palestra Porelli, o del Csb come nell’ultima festa del Minibasket, per confrontarsi con i più piccoli atleti della V nera, e soprattutto con i loro genitori. Perché anche a loro, che hanno la grande responsabilità di indicare la via ai propri figli, Alberto aveva molto da dire. Ascoltarlo era una lezione affascinante, e lui era un libro aperto al quale attingere. Non metteva barriere, non c’erano gelosie: le sue esperienze erano a disposizione di tutti, e lui le raccontava con il fuoco dentro.

 

“Sono cresciuto ai Salesiani” spiegava sorridendo, “in un ambiente in cui l’attenzione verso il mondo dei giovani, sportivi e non solo, è sempre stata massima. Quando sono arrivato alla Porelli ho trovato la stessa sensibilità, la voglia di costruire caratteri e personalità, prima ancora che talenti del parquet. il nostro lavoro parte dai più piccoli ed arriva ai grandi in una congiunzione perfetta, in un solido intreccio di rapporti. Questi sono davvero i grandi valori che la nostra società ha dentro, e li può esibire con orgoglio”.

 

In ogni momento, parlando della Virtus del futuro, Alberto ha avuto ben chiari i valori che Gigi Porelli professava quando si mise in testa di dar vita alla struttura che oggi porta doverosamente il suo nome. Sapeva bene, Bucci, cosa aveva mosso l’Avvocato e sua moglie Paola, perché con quell’uomo dall’aria severa ed autorevole, in realtà innamorato della Virtus e di quelli che la popolavano, si era trovato subito in feeling, fin da quando lo aveva chiamato la prima volta, nella stagione 1983-84, per andare a vincere la Stella.

 

“Quando costruì questa palestra, Porelli aveva sogni che in gran parte si sono realizzati. Attraverso i tanti titoli italiani che il nostro settore giovanile ha vinto, da allora ad oggi, ma soprattutto attraverso la formazione di tanti ragazzi che sono diventati veri atleti e veri uomini dentro le mura dell’impianto che oggi porta il suo nome, Un ragazzo deve avere lo spirito, la voglia di venire a giocare rispettando i tanti principi che la Virtus sostiene e coltiva:  l’importanza del percorso scolastico, la lealtà nei confronti dei compagni, il rispetto di sé stesso”.

 

Lui il traguardo lo aveva sempre avuto ben chiaro davanti a sé, e sognava che questo accadesse anche ad ogni singolo elemento di questo Settore Giovanile. I nostri giovani, ripeteva, “un giorno dovranno essere uomini corretti e onesti, rispettosi di sé stessi e degli altri. E auguro loro di capire che la vita è una  cosa meravigliosa, il regalo più bello che hanno avuto dai loro genitori. Non si può sapere quali traguardi potranno raggiungere, ma dovunque arrivino auguro loro di farlo dopo aver espresso il meglio di quello che hanno dentro”.

 

Affascinati dalle parole, anche i genitori dei nostri ragazzi uscivano da questi incontri col Presidente un po’ più ricchi dentro. Perché lui aveva una stella da indicare anche a loro.

 

“Ascoltate i vostri figli, quando vi parlano. Non abbiate fretta, non seppellite le loro parole sotto ai problemi quotidiani, di vita o di lavoro. Ascoltate il loro richiamo, perché solo così non farete passare loro la voglia di aprirsi con voi, di sentirvi vicini”.

 

Alberto Bucci ci ha lasciato, ma le sue parole riecheggiano tra le pareti della Porelli, del Csb, ovunque ci sia qualcuno che trasmette i valori della Virtus. E in quelle parole lui resta vivo, e più che mai presente, tra noi. E continua a guidarci.

 

@   @   @

 

Under 13 ancora imbattuta nella seconda fase

 

Trasferta amara per l’Unipol Banca che sul campo di Trieste rimedia una sconfitta. Positiva invece la gara esterna dell’Under 14 che supera Sorbolo, consolidando il secondo posto in classifica. Under 13 vincente e convincente nel campionato di categoria ma sconfitta nella gara contro BSL nel campionato Under 14. Esordienti ancora alla vittoria, superando Imola tra le mura amiche. Weekend positivo per il minibasket Virtus con gli Aquilotti 2008 che superano la Pontevecchio.

Under 18 – Unipol Banca sconfitta a Trieste
Alma Trieste – Unipol Banca Virtus Bologna 81-68 (21-16, 41-38, 64-54)

Trieste: Giustolisi 8, Deangeli 24, Serra, Balbi, Comelli 11, Boglich 2, Lessing 5, Arnaldo 12, Milic 15, Catarruzza 4, Defendi, Shequiri. All. Nocera

Virtus Bologna: Deri 14, Nicoli 12, Solaroli, Frascari, Cavallari, Venturoli 9, Guastamacchia 4, Camara 6, Nobili, Orsi, Peterson 6, Tintori 15 All. Vecchi       

Under 14 – L’Unipol Banca vincente a Sorbolo
Sorbolo Basket School – Unipol Banca Virtus Bologna 63-102 (22-29; 39-51; 55-78)

Sorbolo: Zoni 22, Castelli, Soricelli 2, D’onofrio 6, Piantoni 2, Saracca 1, Boni, Bosco, Mora 6, Codeluppi 22, Triani, Bortolotti 2. All. Beltran

Virtus Bologna: Cappellotto 9, Orsi, Franzoni 29, Francesconi 6, Kindt 8, Pappolla 4, Pesci 4, Landi 4, Tronconi 2, Gambini 11, Ceredi 25. All. D’Atri.

Under 13 – Unipol Banca vincente contro Ferrara
Unipol Banca Virtus Bologna – Scuola Basket Ferrara 141-49 (31-13; 68-29; 107-41)

Virtus Bologna: Biagi 6, Franceschini 14, Lelli Ricci 21, Trasforini 4, Boggian 8, Bylyku 25, Braccio 13, Fiorentini 17, Tugnoli 7, Menini 4, Paolucci 14, Penta 8. All. Largo

Ferrara: Gambetti 1, Campagnoli 1, Ghedini, Renda 5, Tieghi 1, Dioli 27, Galliera 1, Barbieri 10, Fugaroli 2, Zucchini, Bianconcini 1. All. Mardegan

Under 13 – Unipol Banca sconfitta in Under 14 Elite
BSL San Lazzaro – Unipol Banca Virtus Bologna 103-46 ( 34-7, 54-15, 81-33 )

BSL: Zani 12, Palmieri 7, Rossi 16, Pitacca 20, Cortesi 2, Manzoni 8, Cioni 6, Ziglio 6, Pini 14, Piazzi 6, Dobos, Margelli 6. All. Zaffarani.

Virtus Bologna: Franceschini, Lelli Ricci, Trasforini, Boggian 5, Bylyku 14, Soli, Ranieri 2, Braccio 4, Fiorentini 11, Galvan 8, Paolucci, Berlati 2. All. Largo.    

Esordienti – L’Unipol Banca supera Imola
Unipol Banca Virtus Bologna – International Imola 68-47 (17-7; 38-27; 56-30)

Virtus Bologna: Baiocchi 2, Accorsi 19, Cesari 10, Tisi 3, Vignola 2, Pallotti 2, Dipaola 3, Gargioni 7, Ruggeri 2, Bonetti 2, Lewis 11, Mazzacurati 5. All. Nieddu

Imola: Zappi 2, Scala 3, Bettini 7, Fabbi, Roli 16, Domenicali 7, Libonati, Zambrini, Larotonda 7, Cortecchia 5. All. Fiera

Aquilotti 2008 – L’Unipol Banca supera la Pontevecchio
Unipol Banca Virtus Bologna – Polisportiva Pontevecchio 13 – 11 (60-29)

Sono scesi in campo in maglia Virtus Unipol Banca: Alzani; Buriani; Dal Pane; Del Gobbo; Mangano; Monico; Panucci; Pasquini; Santoli L.; Spagnoletti; Zanasi. Istr. Moro

 


Le partite della settimana:

Under 18: Unipol Banca Virtus Bologna – Rucker SanVe – Under 18 Eccellenza – lunedì 18 marzo, 20.45, Palestra Porelli, via dell’Arcoveggio, 49/2;

Umana Reyer Venezia – Unipol Banca Virtus Bologna – Under 18 Eccellenza – giovedì 21 marzo, 19.30, Palasport Taliercio, via Porto Cavergnago, Mestre;

 

Under 14: Unipol Banca Virtus Bologna – Basket Village – Under 14 élite – sabato 16 marzo, 19.30, Palestra Porelli, via dell’Arcoveggio, 49/2;

Under 13: Unipol Banca Virtus Bologna – Pontevecchio – Under 14 élite – sabato 16 marzo, ore 17.00, Palestra Porelli, via dell’Arcoveggio, 49/2;

                Unipol Banca Virtus Bologna – Masi – Under 13 élite – domenica 17 marzo, ore 11.30, Palestra Porelli, via dell’Arcoveggio, 49/2;

                Unipol Banca Virtus Bologna – Artusiana Forlimpopoli – Under 14 élite – mercoledì 20 marzo, ore 20.45, Palestra Porelli, via dell’Arcoveggio, 49/2;

 

Esordienti: B.S.L. San Lazzaro – Unipol Banca Virtus Bologna – Esordienti – domenica 17 marzo, ore 14.30, Palestra Rodriguez, via Repubblica, 2 San Lazzaro di Savena;