Unipol Banca Weekly – Numero 15

UB FOCUS

Giacomo Cattani: “Che sogno, essere il capitano dell’Under 15”

 

Da Medicina a Bologna, seguendo un grande sogno. Che lo ha portato dritto dentro la palestra Porelli, a casa Virtus, e si alimenta ogni giorno con insegnamenti da tenere a mente ed esperienze da accumulare. Giacomo Cattani, che avrà quindici anni tra un mese, capitano della formazione Under 15 di Virtus Unipol Banca guidata da un maestro del settore giovanile come Giordano Consolini, da tre anni affronta il viaggio della passione: la San Vitale, le luci della città, la tangenziale in direzione Arcoveggio, una V nera da mostrare con orgoglio sul petto. E sudore, determinazione, volontà pura, perché chi approda a questa scuola ha tutta la voglia di restarci a lungo.

“Ho iniziato il mio percorso bianconero tre anni fa. Provenivo da un’altra Virtus, quella di Medicina, il mio paese. Sono arrivato e per circa tre settimane mi sono allenato con i ragazzi della Porelli, e intanto da qui venivano a vedermi giocare a Medicina. Alla fine, mi hanno voluto con loro, ed è stata una grande emozione”.

L’amore per la pallacanestro è una storia molto più lunga.

“Ho iniziato che avevo sei anni. Papà non è solo un appassionato, anche lui ha giocato nelle giovanili della Virtus Medicina, e intorno ai vent’anni ha calpestato i parquet della Serie C, a Granarolo. Non mi ha mai forzato, ma mi ha trasmesso la sua passione e le prime uscite le ho fatte proprio insieme a lui, che mi spiegava regole e movimenti. Mi sono innamorato subito, e non ho mai pensato ad altre discipline sportive. Per me c’era soltanto il basket”.

Entrare alla Porelli è stato un cambiamento vero.

“Sono cresciuto bene a Medicina, tra gente che mi ha accudito e stimolato. Ma certo, arrivato qui è cambiato tutto. Ero felicissimo, il giorno in cui papà mi ha detto che avrei affrontato il primo allenamento coi miei nuovi compagni. Quando finisci a giocare per la tua squadra del cuore, è ancora più bello”.

Tutti virtussini, in famiglia?

“Sicuro. E appena arrivato ho iniziato ad assistere anche alle partite della prima squadra. Ricordo che c’era una promozione, veniva allestita una gara di tiri liberi alla Unipol Arena, a margine delle gare della Serie A, e si vincevano entrate per le partite di campionato. Quando io e papà partecipavamo, ci assicuravamo sempre un biglietto. Poi, affrontavamo il viaggio… Sì, perché andare da Medicina a Casalecchio è come una gita verso il mare…”

Tre anni dopo, sei il capitano dell’Under 15. Onori e oneri nuovi.

“Era un mio grande desiderio, non ero mai stato capitano di un gruppo, nemmeno alla Virtus Medicina. Che significa? Direi che mi sento molto più responsabile, ci sono anche dei piccoli grandi impegni che hai verso gli altri e che vanno eseguiti bene. Per dire, se ci sono comunicazioni particolari sulla gara, sono io a doverli avvisare. Un ruolo che mi aiuterà a crescere”.

Il gruppo, appunto: a metà stagione, come procede la crescita della formazione Under 15? Dove può arrivare questa squadra?

“Prima di tutto, è molto unita. Un gran bel gruppo. Anche se non tutti ci conosciamo da tanto, perché strada facendo qualcuno è andato, qualcuno si è aggregato. Abbiamo trovato un’alchimia, e questo è importante. La stagione presenta ovviamente difficoltà, il campionato Emilia-Romagna mette in campo molte squadre competitive. Noi vogliamo provare ad essere nell’elite di questo torneo, e fin qui sono contento della stagione che stiamo facendo, anche se siamo tutti concentrati sulle prossime partite e su quello che verrà”.

La tua squadra ha al timone un maestro come Giordano Consolini. Che significa imparare la pallacanestro sotto la sua guida?

“Per due anni sono stato allenato da Riccardo Pezzoli, e anche a lui devo molto della mia crescita. Quando, l’estate scorsa, mi hanno detto che le redini del gruppo sarebbero state prese da Giordano, la prima reazione è stata di curiosità. Mi chiedevo come sarebbe stato farsi guidare da un grande allenatore, da uno con le sue conoscenze. Credo che mi abbia fatto bene, ho fatto nuovi passi nel mio percorso di crescita. Lui è un allenatore che fa grande attenzione ai dettagli, a tutto quello che fa la differenza. Di ognuno di noi conosce pregi e difetti, e sui difetti lavora quotidianamente per migliorarti”.

A quindici anni si può già avere un’idea di futuro? Riesci a immaginare il tuo rapporto con la pallacanestro tra qualche anno?

“Oggi come oggi, io spero di riuscire a proseguire il percorso nel settore giovanile della Virtus, fino alla naturale conclusione. Se sono qui non posso sentirmi appagato, devo meritarmelo ogni giorno. Come me la pensano i cinque o sei compagni che sono rimasti nel gruppo da quando l’avventura è iniziata. Ma ecco, se arriverò in fondo a questo viaggio avrò fatto qualcosa di importante per me. Poi, quello che verrà dopo è difficile da immaginare adesso. Tutto dipende da come si cresce, da come ci si evolve. So soltanto che mi impegnerò sempre, e che la pallacanestro è una parte importante della mia vita. Oggi, molto più che un semplice gioco”.

 

@   @   @

 

Prima con vittoria per l’Unipol Banca nel girone E Gold Under 18

 

L’Unipol Banca conquista una vittoria all’overtime contro la Reyer Venezia nella prima giornata del Girone E Gold. Continua la marcia degli Under 16 che superano Forlì e guadagnano il primo posto del girone. Tempo di derby per gli Under 15 che superano la Fortitudo dopo una grande rimonta. Gli Under 14 superano Salus agevolmente e gli Under 13 portano a casa un filotto di 3 vittorie consecutive, due nel campionato di categoria ed una nel campionato Under 14. Altra vittoria per il gruppo Esordienti che supera Route64 in casa. Bilancio positivo anche per il minibasket Virtus, con i gruppi Aquilotti che proseguono il loro percorso di crescita e gli Scoiattoli che affrontano i primi concentramenti fuori casa.

Under 18 – L’Unipol Banca doma la Reyer
Unipol Banca Virtus Bologna- Umana Reyer Venezia 79-76 dts (16-12, 27-34, 50-48, 68-68)

Virtus Bologna: Deri 16, Nicoli 16, Cavallari 3, Solaroli,Venturoli 13, Ruffini, Guastamacchia 7, Camara 18, Peterson 6, Battilani, Frascari, Barbieri . All. Vecchi

Reyer: Candotto 5, Minincleri, Casarin 18, Boateng 2, Berdini 9, Biancotto 8, Favaretto 14, Bellato 2, Possamai 9, Kiss 4. All.Buffo       

Under 16 – Vittoria a Forlì per l’Unipol Banca
Pallacanestro Forlì 2.015 – Unipol Banca Virtus Bologna 76-85 (12-19, 30-39, 51-55)

 Virtus Bologna: Grotti, Colombo 12, Espa 7, Scagliarini 6 , Furin, Salsini 12, Nicoli, Ruffini 8, Ferdeghini 12 , Terzi 4, Barbieri 24, Minelli. All. Vecchi

Forlì: Zambianchi 28, Maltoni, Bandini 1, Mistral 15, Creta 17, Gardini, Sampieri 2, Baroncini 13, Serra, Dini, Scarpellini , Monticelli. All. Barbara


Under 15 – L’Unipol Banca si aggiudica il derby bolognese
Fortitudo 103 Academy – Unipol Banca Virtus Bologna 84-85 (29-16, 50-37, 73-68)

Fortitudo Bologna: Balducci, Pavani 11, Fantini 5, Gruppioni 6, Ferrari, Sciarabba, Baraldi, Zedda, Cavazzoni 6, Manna 30, Niang 26, Rando. All. Politi

Virtus Bologna: Cardin 4, Cassanelli, Penna 5, Malaguti 38, Resca Cacciari 3, Cattani 11, Franzoni 6, Nobili, Barbato 3, Bianchini, Ceredi, Terzi 15. All. Consolini

Under 14 – Vittoria per l’Unipol Banca
Salus – Unipol Banca Virtus Bologna 56-76 (17-19; 29-33; 42-61)

Salus: Ciriello 10, Bugliari 6, De Maria, De Franco 2, Ampeli 16, Ardito, Stiassi 4, Cremonini 3, Francia 8, Pazi 7, Mazzoni, Perretta. All. Bacchilega.

Virtus Bologna: Cappellotto 18, Orsi 2, Biagioli 2, Franzoni 22, Francesconi, Kindt 4, Pappolla, Pesci, Landi 4, Tronconi, Gambini 2, Ceredi 22. All. D’Atri.          

Under 13 – Vittoria interna per l’Unipol Banca
Unipol Banca Virtus Bologna – Stars Basket  72-29 (19-7; 40-14; 59-22)

Virtus Bologna: Focci 2, Lelli Ricci 11, Boggian, Bylyku14, Soli, Ranieri 11, Paolucci 2, Fiorentini 14, Tugnoli 2, Galvan 5, Penta, Berlati 11. All. Largo

Stars: Caroppo 8, Lotti, Selvatici 5, Cantelli 4, Finelli, Ponzellini, Di Stasi 4, Brizzi 2, Loro 6, Mazza, De Luca, Springer. All. Cantelli

Under 13 – Vittoria in Under 14 per l’Unipol Banca

Polisportiva Compagnia dell’Albero Ravenna – Unipol Banca Virtus Bologna 46-72 (13-15; 19-36; 38-54)

 

Ravenna: Cersosimo 2, Bertaccini, Fronconi, Minardi, Neri 20, Ferranti, Fabbri 8, Bosi 12, Zanin, Baricordi, Costrur 2, Di Nardo 2. All. Ambrassa

 

Virtus Bologna: Focci 11, Giannone, Lelli Ricci 4, Boggian 3, Bylyku 8, Soli 2, Ranieri 8, Braccio 4, Fiorentini 8, Galvan 4, Paolucci 11, Berlati 9. All. Largo

Under 13 – L’Unipol Banca supera Invictus
Invictus Bologna – Unipol Banca VIrtus Bologna 26-80 (9-20; 9-41; 20-57)

Invictus: Zanfanti 2, Di Pace 6, Frasca 6, Sarti 1, Pucci 4, Manfredini, Lelli 4, De Luca, Rocchi, Barbieri 4. All. Pappalardo

Virtu Bologna: Biagi, Franceschini 6, Focci 22, Giannone 1, Lelli Ricci 5, Soli, Ranieri 6, Fiorentini 10, Tugnoli 8, Menini, Penta 5, Berlati 17. All. Largo.

Esordienti – Vittoria casalinga per l’Unipol Banca

Unipol Banca Virtus Bologna – Route64Basketball 73-37 (18-7; 36-21; 57-28)

Virtus Bologna: Baiocchi 18, Cesari 5, Porretto 2, Tisi 11, Vignola 13, Pallotti 2, Cavalli 6, Gargioni 6, Bonetti, Marcelletti 2, Bezzi 4, Mazzacurati 4. All. Nieddu

Route64: Tanchella 8, Coscione, Ghelli 3, Licata 9, Violi 4, Alabrese, Cecere 4, Bignami, De Falco Mi. 8, De Falco Ma., Tamassia 1, Zirotti.

Aquilotti 2008 – Altro risultato positivo per l’Unipol Banca
Unipol Banca Virtus Bologna – Guelfo Basket 18 – 6

Sono scesi in campo in maglia Unipol Banca Virtus Bologna: Benassi; Buriani; Casarini; Cevolani; Dovesi; Giacomelli; Mangano; Panucci; Palai; Pozzetti; Santoli A.; Santoli L. Istr. Moro

Aquilotti 2009 – L’Unipol Banca si aggiudica il derby
Sg Fortitudo – Unipol Banca Virtus Bologna 11-13

Sono scesi in maglia Unipol Banca Virtus Bologna: Albarano, Bacchi Reggiani, Bianchi, Legnani, Lipparini, Malaguti, Masetti, Negrini, Ruggeri, Sanmartini, Tugnoli. Istr. D’Atri.

Aquilotti 2009 – Prima sconfitta per l’Unipol Banca
Unipol Banca Virtus Bologna – Castello 2010 10-14

Sono scesi in campo in maglia Unipol Banca Virtus Bologna: Bacchi, Bianchi, Di Nunzio, Lebrano, Legnani, Nannoni, Negrini, Pesci, Ruggeri, Tugnoli, Zanasi. Istr. D’Atri

Scoiattoli 2010 – Concentramento in trasferta per l’Unipol Banca
Sono scesi in campo in maglia Unipol Banca Virtus Bologna: Brunetti, Calanchi, Casanovas, Cusano, Gbadamassi, Hamzehpoor, Mazzotti, Monti, Rami, Sanmartini, Zanasi Istr: Raspanti.


Le partite della settimana:

Under 18: Oxygen Orange1 Bassano – Unipol Banca Virtus Bologna – Under 18 Eccellenza – martedì 5 febbraio, 19.30, Pala Angarano, Villaggio Europa 2 Bassano Del Grappa;

Under 14: Unipol Banca Virtus Bologna – Polisportiva Arena – Under 14 Élite – domenica 3 febbraio, ore 11.30, Palestra Porelli, via dell’Arcoveggio, 49/2; 

Under 13: Vis Ferrara – Unipol Banca Virtus Bologna – Under 13 Élite – sabato 2 febbraio, 16.00, PalaPalestre, viale Tumiati, 5 Ferrara;

          

  Esordienti: International Imola – Unipol Banca Virtus Bologna mercoledì 6 febbraio, 18.45, Palestra Ravaglia, via Kolbe, 3 Imola;