iten

Record statistici di squadra ed individuali per la Virtus Segafredo Bologna femminile

Bologna, 28 dicembre –

 

È tornata alla vittoria la Virtus Segafredo Bologna femminile che ha avuto la meglio in trasferta di Costa Masnaga 56-76. Nonostante vari acciacchi fisici, che sicuramente non hanno facilitato il lavoro in palestra delle ultime settimane, la squadra di coach Lino Lardo è riuscita subito a riscattarsi dopo la sconfitta casalinga contro Geas. Avanti nel punteggio dall’inizio alla fine, la Segafredo è riuscita fino al terzo periodo a tenere a distanza di sicurezza la squadra lombarda, mai arrivata oltre il -7, per poi scavare il solco decisivo nell’ultimo periodo, quando Dojkic e compagne sono riuscite ad aprire il campo segnando canestri facili grazie all’ottimo lavoro difensivo.

La vittoria di ieri ha fatto registrare alcuni record per la squadra bianconera. Innanzitutto è stata per la Virtus Segafredo la migliore gara fin qui a rimbalzo: 54 le carambole catturate da Turner e compagne, grazie soprattutto ai 22 rimbalzi proprio dell’americana numero 21; il massimo stagionale era di 49 rimbalzi, nella partita vinta contro Sassari.  Un altro record aggiornato è quello relativo alle stoppate: 6 contro Costa Masnaga, tutte di Brianna Turner. Alla vigilia della sfida di ieri coach Lardo aveva chiesto di passarsi il pallone in attacco e così è stato: 25 gli assist complessivi della Segafredo nella vittoria in terra lombarda, seconda miglior prestazione dopo i 30 assist contro Sassari. 21 falli subiti ieri da parte di Zandalasini e compagne, secondo miglior dato in stagione fin qui dopo i 22 falli subiti nella gara di qualche settimana fa a Broni.

Dal punto di vista individuale contro Costa Masnaga è arrivato il season high per Giulia Ciavarella: la numero 9 bianconera ha messo a referto 11 punti, oltre a 3 rimbalzi e 2 assist, registrando dunque la sua miglior prestazione in maglia Virtus. In area, invece, non c’è stata storia: Brianna Turner ha chiuso l’incontro con 24 punti (11/13 da due e 2/8 ai liberi) e 22 rimbalzi (17 difensivi e 5 offensivi). La lunga americana ha aggiunto anche 6 stoppate e 5 assist, con 54 valutazione, di gran lunga la miglior prestazione della numero 21 da quando indossa la casacca bianconera. Una prestazione che non è passata inosservata anche oltre oceano: i profili social di Pheonix Mercury, la squadra WNBA con cui Turner ha raggiunto la finale playoff nella scorsa stagione, hanno celebrato la super prestazione della giocatrice americana. “Bri”, come la chiamano le compagne di squadra, è attualmente la seconda miglior rimbalzista difensiva della LBF (9.8 di media a gara) e la seconda miglior stoppatrice del campionato (oltre 2 stoppate di media a partita).

 

Photo credits: Costa Masnaga