it

LBF, Playoff Quarti di finale, Gara-3: Virtus Segafredo Bologna vs Allianz Geas Sesto San Giovanni : 64 – 56

Bologna, 22 aprile –

Virtus Segafredo Bologna – Allianz Geas Sesto: 64 – 56
(Q1 15 – 24; Q2 33 – 29; Q3 44 – 45)

Virtus Segafredo Bologna: D’Alie 3, Begic 6, Tassinari 3, Bishop 15, Tava, Possenti ne, Tartarini ne, Barberis 11, Battisodo 8, Cordisco, Williams 18, Rosier ne.
Coach: Lorenzo Serventi.

Allianz Geas Sesto San Giovanni: Gwathmey 23, Arturi, Dotto 4, Ronchi ne, Verona 6, Crudo, Oroszova 7, Merisio ne, Graves 12, Panzera 2, Gilli ne, Ercoli 2.
Coach: Cinzia Zanotti.

Arbitri: Francesco Terranova, Simone Patti, Giulio Giovanetti.

 

La Virtus Segafredo Bologna fa sua Gara 3 con Geas e vola in semifinale. Ribaltata la serie iniziata male in gara 1 e grande vittoria di cuore e di carattere alla Segafredo Arena.

Avvio contratto della squadra bianconera che fatica a trovare gioco in attacco ma trova energia dall’ingresso di Barberis. L’ala bianconera ridà ritmo alla squadra di Serventi che dopo un primo quarto in cui concede 24 punti alle avversarie, chiude le maglie difensive e trova la quadra in attacco. Bishop e Battisodo chiudono il primo tempo sul 33-29, con solo 5 punti concessi a GEAS. Nel secondo tempo la partita non sembra avere un padrone, con capovolgimenti di fronte fa una parte e dall’altra. Graves porta avanti le lombarde, Dalie e Williams rispondono dall’arco. La tensione sale, il punteggio di abbassa ma la Segafredo continua a recuperare palloni su palloni e a mantenere il vantaggio. Nell’ultimo quarto la sfida di nervi la vince la squadra bianconera: Begic recupera, poi dall’altra parte Williams con la tripla del +6 dà ossigeno alla Virtus. Geas ci prova, ma la palla persa di Verona a 1’ dalla fine regala la vittoria alla Segafredo, che sigilla dalla lunetta con Williams. Finisce 64-56, Virtus in semifinale.

Il video con le parole di Coach Serventi: La serie non si era messa bene, quindi doppi complimenti alle ragazze. L’abbiamo vinta con energia, voglia di vincere e non mollare mai, con un gruppo che non si è mai arreso. Abbiamo dato tutto contro una buonissima squadra, a cui faccio i complimenti. Siamo stati doppiamente bravi. A Milano abbiamo subito una batosta ma con equilibrio siamo stati bravi a lavorare concentrati sul voler vincere e responsabilizzarci. La squadra è stata bravissima a ottenere questa semifinale scudetto che è un ottimo risultato.
Lunedì la semifinale con Venezia. Ci prendiamo un giorno di riposo per festeggiare e perchè le ragazze si devono riposare. Poi, questa squadra non ha mai mollato, ancora una volta ci vogliamo provare, sapendo che l’asticella si alza sempre di più.”