Prossima PartitaRatiopharm ULM vs Segafredo Virtus Bologna/25 Gen 2022iten

LBF, 9^ giornata | Virtus Segafredo Bologna vs Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca: 96-70

Bologna, 06 dicembre –

 

Virtus Segafredo Bologna vs Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca: 96 – 70
(Q1 30-20; Q2 54-31; Q3 74-48)

VIRTUS: Pasa, Tassinari 3, Ciavarella 6, Barberis 4, Laterza ne, Dojkic 28, Battisodo 7, Turner 18, Zandalasini 21, Cinili 9.
Coach: Lardo

LUCCA: Azzi, Natali 7, Dietrick 4, Parmesani 4, Gianolla 14, Kaczmarczyi ne, Miccoli 11, Valentino, Gilli 3, Frustaci 7, Wiese 20.
Coach: Andreoli

Arbitri: Cappello Calogero, Dionisi Alessio, Morassutti Alberto.

 

Parte la forte la Virtus nel primo quarto, Dojkic e Turner fanno la voce grossa in attacco, Zandalasini trova spesso la via del canestro e dopo 4′ dalla palla a due la Segafredo conduce con il punteggio di 16 a 6. Wiese accorcia le distanze, Battisodo trova la tripla e Turner appoggia ancora una volta al ferro, ma Lucca è viva e trova in Miccoli una spina nel fianco nella difesa virtussina (21-15). Dojkic e Zandalasini riportano sul +10 la V Nera, Wiese fa 2/2 dalla lunetta ma la Segafredo trova in Tassinari e Barberis il canestro del momentaneo 27 a 17, time out chiamato da coach Andreoli a 2′ dalla prima sirena. Bologna difende, Lucca non riesce a tornare a contatto di Dojkic e compagne, il primo quarto termina sul punteggio di 30 a 20. 8 a 0 di parziale per la squadra di coach Lardo che inizia questo secondo periodo di gioco con grinta, la Segafredo conduce con diciotto lunghezze di vantaggio (38-20); Gesam prova a rientrare in partita ma Cinili trova una gran tripla che costringe la panchina toscana ad interrompere il gioco, 43 a 26 Virtus a 4′ abbondanti ancora da giocare. Virtus che tocca il +23 e gestisce molto bene il vantaggio accumulato, mentre in difesa la V non lascia passare nulla; l’ultimo canestro del primo tempo è una tripla di Dojkic, sirena e squadre a riposo sul punteggio di 54 a 31. Terzo quarto che inizia con Zandalasini che trova con continuità la via del canestro e permette alle sue compagne di tenere inalterato il vantaggio accumulato, 63 a 39 Virtus a 4′ dalla terza sirena; Turner segna, Cinili trova altri due punti e supera i 2.300 segnati in carriera. Dojkic continua a segnare, Ciavarella trova il tiro dall’arco e la partita è saldamente nelle mani delle virtussine, terzo quarto che termina con il punteggio di 74 a 48. L’ultimo periodo di gioco vale giusto per le statistiche, la partita è ampiamente indirizzata sui binari bianconeri, Turner continua a fare la voce grossa sotto le plance e la Virtus conquista la vittoria, Segafredo che si impone su Lucca con il punteggio di 96 a 70.