it

LBA, recupero 8° giornata: Virtus Segafredo Bologna vs Carpegna Prosciutto Pesaro: 100 – 80

Bologna, 30 dicembre –

Virtus Segafredo Bologna vs Carpegna Prosciutto Pesaro: 100 – 80
(Q1 22 – 22; Q2 52 – 44; Q3 75 – 58)

Virtus Segafredo Bologna: Tessitori 2; Deri; Belinelli 16; Alibegovic 1; Markovic 15; Ricci 11; Adams 10; Hunter 2; Weems 14; Teodosic 19; Gamble 9; Abass 1.
Coach: Djordjevic

Carpegna Prosciutto Pesaro: Drell 14; Filloy 3; Calbini NE; Cain 13; Robinson 15; Tambone 13; Mujakovic NE; Basso NE; Serpilli; Filipovity 7; Zanotti 12; Delfino 3.
Coach: Repesa

Arbitri: Di Francesco, Giovannetti, Noce


La partita.

Recupero della ottava giornata di LBA Unipol Sai 2020/21. Coach Djordjevic opta per il quintetto di partenza con Markovic, Teodosic, Weems, Ricci e Gamble. Primo canestro della giornata segnato da Cain, a cui risponde prontamente Markovic con la prima tripla della serata. Milos Teodosic infila due triple consecutive per il primo vantaggio della Segafredo (9 – 4). 2/2 dalla lunetta per il numero 44 bianconero, mentre Filipovity trova il canestro che accorcia le distanze, +5 Bologna. Assist di Markovic per Gamble che sotto le plance lotta e segna. Prime rotazioni in casa Virtus, fuori Weems dentro Abass; Cain raccoglie il rimbalzo e segna, ma Markovic dall’arco trova il canestro del +8 per i suoi compagni. Tripla di Robinson che accorcia le distanze per Pesaro, Tessitori segna e cade a terra ed è costretto a lasciare momentaneamente il campo da gioco. Tambone penetra nell’area bianconera, segna e concretizza il gioco da tre punti. Pesaro trova due triple consecutive che riportano in vantaggio la squadra di Coach Repesa, 18 a 20 e primo time out chiamato da Coach Djordjevic. 1/2 per Abass dalla lunetta, entra Belinelli e subito si iscrive al tabellino dei marcatori. Ultimo possesso Virtus, Adams trova Alibegovic che viene fermato irregolarmente, 1/2 e risultato di nuovo in parità. Sirena e squadre che chiudono i primi dieci minuti di gioco sul punteggio di 22 a 22. Tripla di Adams, Tripla di Zanotti, secondo quarto che inizia molto forte, con rapidi cambi di fronte. Altri tre punti per Adams, che ruba il pallone e lascia partire il tiro. Tripla di Drell e parziale che recita 28 a 29 per la Carpegna Pesaro. Contro sorpasso ad opera di Julian Gamble, che segna lottando sotto il tabellone marchigiano, 32 a 29 Virtus. Drell accorcia le distanze, ma Adams salta più in alto di tutti e schiaccia con una mano strappando gli applausi di tutta la panchina della Segafredo. Pesaro pareggia i conti a 5′ dall’intervallo lungo. Markovic trova il tiro dall’arco e Coach Repesa chiama il time out. 37 a 34 il parziale di gioco. Altra tripla, questa volta firmata Marco Belinelli, Robinson risponde con 2/2 ai liberi, squadre che rimangono a contatto. Passaggio di Markovic per Weems, che prende le misure al canestro e gonfia la retina, Hunter completa il break e Pesaro chiama il time out sul 45 a 38 per la Segafredo. Dall’arco la Virtus punisce i suoi avversari, Belinelli fa 2/3 dalla lunetta, +8 il vantaggio bianconero. Ultimi 10” del primo tempo, Filippovity segna, ma subito dopo parte il contropiede Virtus, Weems innescato dai suoi compagni segna e chiude il secondo quarto. 52 a 44 Virtus, sirena e squadre che rientrano negli spogliatoi.

Inizia il secondo tempo. Robinson segna, si porta in doppia cifra e chiude il gioco da tre punti, Cain riceve il pallone sotto le plance e gonfia la retina, break di 5 a 0 per la Carpegna, 52 a 49 il punteggio per la Virtus. Weems interrompe l’attacco avversario partendo in contropiede e schiacciando a rete. Teodosic subisce il fallo e dalla lunetta fa 2/2. Delfino risponde con la tripla dall’arco. Altra risposta da parte di Weems su assist di Teodosic, per il canestro del +6. Scarico su Drell, che dall’angolo penetra in area e segna. Penetrazione del play serbo che appoggia ad una mano e pochi istanti dopo raccoglie l’invito di Markovic per la tripla che fissa il punteggio sul 63 a 54. Time out Pesaro. Azione d’attacco manovrata alla perfezione dalla Segafredo, Gamble schiaccia, segna e chiude il gioco da tre punti. Zanotti riporta sul – 10 i suoi compagni, ma Teodosic si riporta in lunetta e con freddezza sfrutta appieno il bonus (2/2).  Altro giro in lunetta, questa volta per Belinelli, 2/2, canestro di Weems e Virtus che si porta sul +15 quando manca 1′ alla fine del terzo quarto. Tripla di Belinelli e terzo quarto che si chiude sul risultato di 75 a 58. Weems inaugura l’ultimo periodo di gioco, portando così sul +17 i suoi compagni. Cain prova a tenere in partita i suoi compani, segna e conquista il tiro libero che non finalizza, ma sulla ribattuta l’attacco di Pesaro concretizza altri due punti. Markovic si prende lo spazio per la tripla e segna, nell’azione successiva intercetta il pallone, parte in contropiede e serve Adams per il più facile dei canestri, 82 a 65 Virtus e Coach Repesa chiama il time out. Tripla di Ricci su assist di Belinelli, Markovic difende come un leone in difesa, Ricci segna ancora da tre punti e la Virtus incrementa il vantaggio. 89 a 70 Bologna quando mancano 5′ alla fine della gara. Belinelli si libera dai blocchi e segna il canestro +22 Segafredo. Markovic, scatenato, segna e lascia il campo tra gli applausi dei suoi compagni di squadra. Ricci dai liberi fa 2/2 , si porta in doppia cifra e porta il parziale della Virtus a 100 punti segnati. La Segafredo torna al successo in casa, 100 ad 80 il punteggio finale. Virtus che vince contro Pesaro e si avvicina alla matematica qualificazione alle Finale Eight di Coppa Italia.

Il commento di Coach Djordjevic a fine gara.

Il commento di Giampaolo Ricci a fine gara.