Prossima PartitaBertram Derthona Tortona vs Segafredo Virtus Bologna/30 Ott 2021it

LBA, 30° giornata: Virtus Segafredo Bologna vs Dolomiti Energia Trentino: 83 – 91

Bologna, 10 maggio –

Virtus Segafredo Bologna – Dolomiti Energia Trentino: 83 – 91
(Q1 25 – 21; Q2 41 – 45; Q3 62 – 65)

Virtus Segafredo Bologna: Deri NE; Belinelli 22; Pajola 8; Alibegovic; Markovic; Ricci 3; Adams 3; Hunter 7; Nikolic NE; Teodosic 15; Gamble 13; Abass 12.
Coach: Djordjevic

Dolomiti Energia Trentino: Martin 2; Jovanovic NE; Pascolo NE; Conti NE; Browne 26; Forray 9; Sanders 6; Mezzanotte; Morgan 8; Williams 20; Ladurner 2; Maye 18.
Coach; Molin

Arbitri: Lo Guzzo, Capotorto, Brindisi

La partita.

La Virtus, senza Weems e Tessitori, parte con i canestri di Ricci e Abass e trova bene Gamble in area che segna subito 8 punti in fila. La Segafredo copre bene l’area e ciò gli permette di correre in transizione, con Abass che segna il 14-7 che costringe Trento al timeout. Maye sblocca l’attacco trentino con la Dolomiti Energia che impatta a quota 16. Teodosic (che supera i 600 punti segnati con la Virtus) e Pajola dalla lunetta ridanno per due volte il vantaggio alla squadra bianconera, poi Belinelli si iscrive al match e dall’arco chiude il primo periodo sul 25-21. La partita è intensa anche nel secondo periodo con Trento che torna a faticare nel segnare e la Virtus che con Hunter e Adams piazza un parziale di 5-0 che porta le V nere sul +8 (32-24 dopo 2′). In un amen Trento torna a contatto con un 8-0 di parziale che obbliga Djordjevic ad un timeout. Maye con un gioco da tre punti permette agli ospiti di mettere per la prima volta la testa avanti sul +5. Trento arriva anche sul +9; Teodosic dall’arco risponde, poi serve Hunter che manda le squadre al riposo sul 41-45. Al rientro dagli spogliatoi Belinelli e Gamble ricuciono lo strappo ma Trento con 5 punti in fila di Forray resta avanti. La Virtus inizia a piegare le gambe in difesa e l’attacco ne risente: Markovic serve la schiacciata di Gamble, Teodosic con il decimo assist il reverse di Belinelli e il punteggio torna in parità (55-55 a 4′ dalla fine del terzo periodo). Williams riporta avanti la squadra trentina, dall’altra parte la Segafredo torna segnare dopo qualche minuto con Abass dall’angolo. Belinelli risponde a Maye da tre e a 10′ dalla fine la V è a -3 (62-65). Abass e Belinelli ancora dall’arco riportano avanti la Virtus ma Browne risponde con 5 punti consecutivi. Pajola per due volte taglia in due la difesa trentina ma dall’altra parte un gioco da tre punti di Williams porta Trento sul +9 a 3’30” dal termine. Browne segna l’ennesima tripla di serata e porta il vantaggio ospite sul +10 (76-86), dall’altra parte la Segafredo ci prova, con Teodosic che segna il -4 ma Trento dalla lunetta non sbaglia. Finisce 83-91.

Il video con le dichiarazioni di Coach Djordjevic nel post-partita:
“E’ mio dovere congratularmi con Trento che ha fatto un’ottima gara. Avevano giocato tre giorni fa contro Brindisi, sono entrati meglio di noi nel ritmo partita, noi l’abbiamo perso, non abbiamo risposto come ci eravamo messi d’accordo. Alle prime difficoltà alcuni giocatori hanno perso la caratteristica di lottare e hanno fatto il peggio che può succedere, parlare con gli arbitri, lamentarsi e non essere concentrati. Ci è già capitato, dobbiamo ancora parlarne e lavorare su questo. Ovviamente eravamo più corti nelle rotazioni, senza Weems e Tessitori, però intanto quello sarà fino alla fine dell’anno. Prepareremo i playoff nel migliore dei modi, siamo arrivati terzi, buona posizione in questo momento. Siamo terzi con merito, la squadra dovrà reagire come ha sempre fatto. Mi dispiace aver finito la stagione regolare con una sconfitta, però cambia poco nella lista playoff.”