Prossima PartitaSegafredo Virtus Bologna vs Unics Kazan/14 Apr 2021it

LBA, 21° giornata: il focus sui nostri avversari

Bologna, 04 marzo –

 

Da tempo tornata alla ribalta del campionato, dopo che in Eurocup era stata lasciata senza veli dalla brutalità del covid, la Reyer incrocia nuovamente il cammino della Segafredo dopo averla battuta a febbraio alla Final 8. Ritroverà così la Virtus e la sua voglia matta di rivincita.

Riuniti sul catalogo con prepotente dovizia, i numeri raccontano di una squadra capace di tirare col 46,3% dal campo, (7a della Serie A), che all’area colorata predilige l’arco (terza come numero di conclusioni, quarta come percentuale realizzativa). Semmai l’incrocio con la Segafredo metterà di fronte due squadre che certamente non fanno della gestione dei possessi il loro punto di forza: terzultima Venezia, quartultima Bologna, perdono rispettivamente 13,9 e 13,8 palloni a gara. Lotta di rango invece sotto le plance, dove la Virtus è seconda in Italia per rimbalzi catturati mentre la Reyer è settima ma in linea con le primissime. Passando ai singoli, ottima distribuzione offensiva della squadra di coach De Raffaele in termini di punti: tra i primi 4 marcatori due esterni e due giocatori d’area, Tonut, Watt, Daye, Fotu. Detto che il più utilizzato è capitan Bramos (27,4 minuti ma infortunatosi nell’ultima uscita sul campo di Sassari) seguito da De Nicolao (26,6 minuti), la Reyer ha la capacità di aprire e chiudere con forza gli incontri, avendo nel primo e nel quarto periodo le frazioni più prolifiche in attacco.

In stagione 39 le gare disputate col 50% esatte di vittorie, ma le ultime 10 raccontano di una Reyer 7 volte vincente, addirittura 6 su 7 in campionato. Due precedenti in stagione: della Final Eight s’e detto, successo orogranata col 56.8% dal campo, 36.7% dalla lunga distanza, sugli scudi capitan Michael Bramos (23 punti e 13 rimbalzi) e Stefano Tonut (22 punti).

In campionato invece, lo scorso novembre al Taliercio ebbe la meglio la Segafredo, con i 16 di Weems, 12 di Tessitori e 14 di Markovic mentre agli orogranata non bastarono i 24 del solito sontuoso Tonut (8/13 dal campo e 6/9 da 3).

 

Diretta Eurosport 2, Eurosport Player e Radio Nettuno Bologna Uno.