Prossima PartitaSegafredo Virtus Bologna vs Unics Kazan/14 Apr 2021it

LBA, 16° GIORNATA: ACQUA S. BERNARDO CANTÙ VS VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: 82 – 91

Desio, 17 gennaio –

 

Acqua S. Bernardo Cantù – Virtus Sgafredo Bologna: 82 – 91
(Q1  17 – 24 ; Q2 38 – 39; Q3 61 – 73)

Acqua S. Bernardo Cantù: Gaines 24; Thomas 8; Smith 19; Kennedy 0; Procida 12; La Torre; Bigby-Williams 21; Johnson 3; Bayehe; Baparapè NE; Pecchia 4; Caglio Ne.
Coach: Pancotto

Virtus Segafredo Bologna: Tessitori NE; Deri NE; Belinelli 6; Alibegovic 6; Markovic 2; Ricci 10; Adams 6; Hunter 4; Weems 13; Teodosic 17; Gamble 25; Abass 2.
Coach: Djordjevic

Arbitri: Bartoli, Pepponi, Valzani

La partita.

Prima giornata di ritorno, Virtus Segafredo Bologna ancora imbattuta in trasferta, affronta i padroni di casa dell’Acqua San Bernardo Cantù. Primo quarto intenso, entrambe le squadre mettono energia e fisicità in campo. Markovic, Abass, Weems, Ricci e Gamble il quintetto di partenza schierato da Coach Djordjevic. Primo quarto che vede le squadre combattere punto a punto. Vantaggio iniziale dei bianconeri che si portano sul 2 a 5 con Ricci e Gamble. La Virtus prova a scappare, ma Cantù recupera ed ottiene il primo vantaggio portandosi sul 13 a 12. Entra Teodosic, tripla e Segafredo che ritorna avanti sul +3 dopo 6′ dalla palla a due. Primi dieci minuti di gioco di batti e ribatti, la difesa bianconera tiene su Kennedy, giocata pregevole di Teodosic sulla linea di fondo e assist per Alibegovic sull’angolo che prende la mira e trova la tripla del +4 ad 1′ dalla prima sirena. Assist di Adams per Hunter che sotto le plance conquista lo spazio e schiaccia a rete. Gaines, ex di giornata, fa 1/2 ai liberi, ma l’ultimo canestro è una giocata pregevole dell’asse Teodosic-Belinelli. Sirena e primo quarto che si chiude sul punteggio di 17 a 24. Le squadre non riescono a trovare la via del canestro nei primi due minuti del secondo periodo. Bigby-Williams fa 2/2 ai liberi, Procida trova la tripla e Coach Djordjevic decide di fermare il gioco e il break avversario (5-0). 22 a 24 il parziale dopo 13′ minuti di gioco. Tedosic sblocca il canestro per la Segafredo e concretizza il gioco da tre, ma Cantù in un amen agguanta il pareggio (27 – 27).  Tripla di Teodosic, Cantù attacca ma non riesce a pungere la difesa virtussina. a 4′ dalla fine del primo tempo Coach Pancotto chiama il time out. Gamble si porta in lunetta (1/2), tripla di Smith, tripla di Belinelli e tripla di Gaines che riporta il risultato in parità, 33 – 33 e time out chiamato da Bologna. Schiacciata di Gamble , 2/2 di Gaines dalla lunetta e risultato sempre in parità. Contropiede Virtus, Teodosic parte in transizione, rapido scmabio con Belinelli che fa pervenire il pallone al numero 45, schiacciata vincente. Weems cerca di chiudere i conti nel primo tempo appoggiando il passaggio di Julian al ferro. Cantù vuole accorciare lo svantaggio, ed a pochi secondi dalla fine Gaines trova la bomba del -1. Sirena e squadre che rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 38 a 39 Segafredo.

Secondo tempo che inizia con il tiro da due punti di Ricci ma ancora una volta Gaines risponde dal perimentro. Questa volta è Teodosic a prendersi il tiro da tre punti. Williams lotta sotto i tabelloni, segna e ma non monetizza il bonus a disposizione. Antisportivo di Teodosic, Gaines si porta in lunetta e fa 2/2. Ottima difesa virtussina che da il la al contropiede di Milos, finta e tiro da tre punti che si infila nella retina. +4 Segafredo dopo 3′ dall’inizio del terzo periodo di gioco. Gamble viene bloccato irregolarmente, si porta in lunetta e segna 1/2. Passaggio dietro la schiena del numero 44 bianconero nel cuore dell’area per Gamble che segna e concretizza il gioco da tre punti. Buona circolazione di palla per Bologna, scarico per Weems che prende la mira e segna da tre. Lo strapotere fisico di Gamble fa si che la Virtus si porti sul +10 a 5′ dalla terza sirena. Tripla di Johnson, Teodosic penetra nel pitturato ed appoggia al ferro (54-63). Correzione a canestro di Weems. Ricci fa bottino pieno ai liberi per il massimo vantaggio della Segafredo (+13). Williams trova il tap-in vincente, Hunter 2/2 dalla lunetta, 1/2 di Williams che fissa il punteggio sul 59 a 71 virtussino. Inizia l’ultimo minuto di gioco del terzo quarto. Belinelli esce dai blocchi e segna. Sirena e squadre si accomodano per l’ultima volta in panchina sul punteggio di 61 a 73. Cantù prova a spingere sull’acceleratore, la tripla di Smith riporta sul -7 la squadra di casa, Alibegovic trova i tre punti ma Gaines infila la tripla dall’angolo. canestro di Adams e stoppata in difesa per il numero 14. Dal perimetro Gaines punisce la Virtus, e riporta a -7 l’Acqua San Bernardo a 4′ e 43 dalla fine. Weems segna da tre, Williams penetra in area, trova i due punti e concretizza il gioco da tre. 77 a 83 il parziale di gioco. Questa volta è Gamble a concretizzare il gioco da tre punti, assist di Markovic per Ricci per il +12.  Nei minuti finali la Virtus controlla ritmo e punteggio con la difesa e conquista la vittoria. Finisce 82-91.

 

Le parole di Coach Djordjevic nel post partita: “Vittoria importantissima per il nostro campionato, in trasferta contro una squadra che è cresciuta tantissimo con l’innesto di Gaines e Williams. Sapevamo ci avrebbero dato fastidio con il loro talento e atletismo, noi siamo stati bravi a credere nella nostra difesa e vincerla con alcuni numeri impressionanti. 30 assist, con 21 di Teodosic e Markovic assieme. Markovic è stato incredibile in difesa, ricordo un recupero saltando sulla panchina di Cantù e questo è un esempio per tutti i suoi compagni. Mi aspetto ancora più giocate difensive importanti da parte delle nostre seconde linee.”

Le parole di Gamble nel post partita: “Abbiamo giocato forte fino alla fine. Abbiamo cambiato alcune cose tra il primo e il secondo tempo. Sapevamo che Cantù è una squadra difficile da battere in casa. Siamo stati dentro la partita dall’inizio alla fine. Oggi era il mio giorno, ma quello che cerchiamo di fare ogni volta è di giocare per la squadra. L’obiettivo era quello di vincere oggi.”