Prossima PartitaFrutti Extra Bursaspor vs Segafredo Virtus Bologna/20 Ott 2021it

LBA, 11° giornata: Allianz Pallacanestro Trieste – Virtus Segafredo Bologna: 60 – 77

Trieste, 13 dicembre –

Allianz Pallacanestro Trieste – Virtus Segafredo Bologna: 60 – 77
(Q1 7 – 20; Q2 25 – 43; Q3 42 – 59)

Allianz Pallacanestro Trieste: Coronica NE; Fernandez 8; Arnaldo NE; Laquintana 2; Delia 13; Udanoh 2; Henry 5; Cavaliero; Grazulis; Doyle 15; Alviti 9
Coach: Dalmasson

Virtus Segafredo Bologna: Tessitori 2; Deri; Pajola 8; Alibegovic 2; Markovic 5; Ricci 9; Adams 1; Hunter 10; Weems 11; Teodosic 5; Gamble 18; Abass 6
Coach: Djordjevic


La Partita.

Markovic, Abass, Weems, Ricci e Gamble è il quintetto di partenza schierato da Coach Djordjevic alla vigilia della gara. Primo canestro di giornata è la schiacciata di Gamble, seguita dal canestro da due punti di Ricci.  Gamble appoggia al ferro, tripla di Ricci che fissa il punteggio sull’8 a 0 per le V Nere. Primi punti per Trieste, ma Tessitori, poco dopo, si gira nel pitturato avversario e segna; 2/2 di Alibegovic dalla lunetta. Segafredo aggressiva che non lascia scampo all’Allianz. (2-12). Timida reazione dei padroni di casa, ci pensano prima Teodosic e poi Pajola con il break di 6 a 0 per la Virtus (5 – 18). Sempre Pajola insacca il tap-in vincente sul tentativo di Alibegovic. Sirena e primi dieci minuti di gioco che si chiudono sul punteggio di 7 – 20 per la squadra di Coach Djordjevic. Secondo periodo che si apre con la tripla di Pajola, Treiste chiude il gioco da tre punti, 10 – 23. Segafredo scatenata in attacco e solida in difesa, con Ricci che trova i tre punti e poi intercetta un pallone pericolosissimo in area. Hunter segna, Markovic trova il tiro dall’arco ed ancora Hunter segna il canestro del +18 bianconero. 1/2 di Adams dalla lunetta, Weems penetra di forza in area e appoggia il pallone in rete, 15 – 36 per Bologna. Gamble segna e chiude il gioco da tre punti. Doyle prova a tenere i suoi in partita portandoli sul -20 quando mancano 2′ e 32” all’intervallo lungo. La Virtus continua a difendere, mentre in attacco concretizza i suoi giochi riuscendo spesso e volentieri ad essere letale per i suoi avversari. Ottimo primo tempo per le V Nere che chiudono la prima frazione di gioco sul parziale di 25 a 43.

Terzo quarto che inizia con Delia, ex di giornata, che trova i primi due punti di questo secondo tempo, Gamble e Markovic tengono a distanza gli avversarsi, 30 a 49. Grazulis segna, ma è ancora una volta Gamble a rispondere per le V Nere. Markovic chiude la difesa, Teodosic fa 2/2 ai liberi per il +21 della Segafredo. Trieste prova a rientrare in partita, ma la distanza è troppo ampia. Sirena e punteggio sul 42 a 59 dopo 30′ di gioco. Schiacciata di Weems, ma Trieste non ci sta a fare la parte della vittima sacrificale ed infila 5 punti in sequenza che obbligano Coach Djordjevic a chiamare il time out. Canestro di Ricci, schiacciata di Gamble, ma Trieste infila due triple consecutive e tocca il – 12 a 6′ dalla fine. Tripla di Weems che pochi istanti dopo si ripete con altri due punti direttamente nel pitturato. Assist di Teodosic per Gamble (53 – 72), Time out chiamato dalla panchina bianconera. Gamble mette a segno il +21, e pochi istanti dopo fa 1/2 ai liberi. Abass entra e segna, Trieste trova gli ultimi punti prima della sirena finale. La Virtus vince 60 a 77, i bianconeri restano imbattuti in trasferta. Segafredo che si mantiene salda al terzo posto.

Le dichiarazioni di Coach Djordjevic a fine gara: “Una importantissima vittoria, per noi, fuori casa, con una energia e attenzione difensiva che ci contraddistingue. Questa è la nostra forza, sono molto contento. Ma vorrei parlare di Trieste, una società e squadra che ha avuto tantissimi problemi, e gli auguro che stiano tutti bene e che recuperino la forma fisica. Da collega so cosa si può passare. Si vedeva che i giocatori non erano in forma, altrimenti – lo dico sinceramente – sarebbe stata una partita diversa.”