Prossima PartitaVanoli Basket Cremona vs Segafredo Virtus Bologna/8 Dic 2019/PalaRadi

La Virtus Segafredo Femminile premiata dal CONI Point di Bologna

Anche quest’anno il CONI Point di Bologna ha festeggiato i suoi campioni, ma pure i tanti dirigenti che con passione mettono il loro tempo e la loro competenza al servizio dello sport con due diverse Cerimonie presso la Sala Convegni del Palazzo CONI Emilia Romagna in via Trattati Comunitari Europei 7 a Bologna.

Ieri sera sono stati festeggiati i campioni che hanno conquistato le Medaglie al Valore Atletico nel 2018 mentre il 14 dicembre saranno consegnate le Stelle al Merito Sportivo e le Palme al Merito Tecnico a chi si è distinto nell’attività dirigenziale e tecnica sempre nel 2018.

Madrina della serata è stata Mia Gabusi, maestra di danza sportiva, sette volte campionessa italiana, lo scorso anno alla ribalta come insegnante della fortunata trasmissione televisiva “Ballando con le Stelle”, che ha ricordato come a sette anni è stata premiato proprio al CONI provinciale come il miglior prospetto sportivo di quell’anno in città.

Sono stati, invece, 38 gli atleti che il Delegato provinciale del CONI Point di Bologna Teresa Lopilato e il Vice Presidente Vicario del CONI Regionale Emilia Romagna Giancarlo Galimberti hanno premiato durante la cerimonia per le vittorie e i podi ai campionati italiani, europei o mondiali. Tre sono gli ori consegnati rispettivamente ad Anna Basta per la quale ha ritirato la madre, campionessa mondiale di ginnastica ritmica nell’esercizio d’insieme con due attrezzi, quindi Giulia Gasparri campionessa mondiale di beach tennis e Rebecca Tarlazzi, che a soli vent’anni ha già superato i dieci titoli a livello mondiale di pattinaggio artistico nella specialità “coppie artistico”. Quindi sette sono stati gli argenti e 28 i bronzi. Un premio speciale è stato riservato alla Virtus Bologna Femminile, che gioca quest’anno il campionato di basket di A1 ed è stato ricordata la figura di Gianfranco Civolani che tanto si è speso per lo sviluppo del basket femminile in città.

Le sette medaglie d’argento sono state consegnate a Silvia Baroncini seconda nel campionato mondiale di nuoto pinnato per la staffetta 4×50 mista, Andrea Bassi secondo classificato ai campionati mondiali di pattinaggio artistico nella specialità “coppie danza”, Riccardo Campana terzo nel campionato mondiale di nuoto pinnato nei 400 metri velo sub e nella staffetta 4×2000, Mauro Generali secondo ai mondiali nell’immersione in apnea dinamica con attrezzi, Serena Monduzzi, terza ai mondiali di nuoto pinnato nella staffetta 4×2000 mista, Chiara Morano campionessa europea di bocce nella specialità raffa, individuale e a squadre, infine Luigi Samele, secondo al mondiale e in coppa del mondo di sciabola maschile a squadre.

Il bronzo lo hanno meritato Carla Brighetti campionessa italiana di paracadutismo (precisione e stile), Alfonso D’Atti campione italiano di aeromodellismo (cat.F1B), Bernardino Panzacchi campione italiano volo da diporto o sportivo-pendolari, Manuel Dondi campione italiano di automobilismo (velocità-montagna), Cesare ed Enrico Rondinelli campioni italiani automobilismo (auto storiche-velocità), Filippo Agretti, Lorenzo Dobboletta, Beu Giuseppe Maggi e Riccardo Tassoni campioni italiani di baseball, Sara Casini campionessa italiana di danze latino americane, Elisa Ferrari e Giulio Venturi campioni italiani gioco handball, Valentina Minguzzi campionessa italiana di lotta femminile (57 kg), Ilaria Bianchi campionessa italiana 100 metri farfalla, Giovanni Izzo campione italiano nella staffetta 4×100 stile libero, Alessia Polieri campionessa italiana nei 200 farfalla, Marco Genovesi campione italiano acque interne di pesca al colpo per squadre di società, Chiara Trentini terza al campionato europeo di pattinaggio artistico (obbligatori), Martina Camorani quarta al mondiale di padel a squadre, Federica Curto e Laura Pollacci seconde nel campionato europeo padel a squadre, Monica Menegozzi campionessa italiana individuale di squash, Carla Di Pasquale e Stefania Franceschelli primatiste italiane tiro alla targa all’aperto arco olimpico a squadre, Federico Masini campione italiano di tiro di campagna a squadre, Federico Musolesi campione italiano di tiro alla targa all’aperto arco olimpico individuale e Alessio Tenani campione italiano sport orientamento specialità trail-o (cat. open elite).


Ufficio stampa CONI Point Bologna