Prossima PartitaRatiopharm ULM vs Segafredo Virtus Bologna/25 Gen 2022iten

Il focus sulle nostre avversarie

Bologna, 04 novembre –

 

Destini che si intrecciano quelli di Sassari e della Virtus: entrambe impegnate in coppa in settimana, entrambe avversarie l’una dell’altra in campionato, nel week end.
In campionato per ora percorso altalenante, con due soli punti conquistati contro Empoli alla terza giornata.

La squadra di coach Restivo è estremamente dipendente dalle due americane: Lucas, che viaggia a 23 punti uniti ad 8 assist, e Shepard, da Minnesota proprio come Zandalasini, capace di mettere a referto 30 pt e 18 pt di media. Quello che sin ora è mancato alle isolane è stato proprio l’apporto della panchina, e più in generale il resto del cast di Sassari, spiegando cosi l’avvio di stagione decisamente sottotono con una sola partita vinta. Nessuna delle giocatrici, da Orazzo a Moroni, passando per Dall’Olio si riesce ad avvicinare alle medie delle due ragazze a stelle e strisce, limitando di fatto le scelte offensive di Sassari e rendendo il gioco molto prevedibile, nonostante le due bocche da fuoco. Anche le statistiche dimostrano il momento no: il tiro da oltre l’arco, con un 18% frutto di un 14/77, ha prodotto decisamente pochi risultati cosi come i pochissimi rimbalzi conquistati a dimostrazione delle difficoltà sotto le plance nonostante i centimetri (193) di Shepard.
Per la Virtus una partita da aggredire dal primo minuto date anche le grosse difficoltà di Sassari che concede i primi varchi solitamente durante il secondo parziale, nel quale la maggior parte delle squadre ha avuto modo di inscenare le proprie fughe, specialmente in coppa.