Prossima PartitaSegafredo Virtus Bologna vs Banco di Sardegna Sassari/5 Dic 2021/Virtus Segafredo Arenait

BCL, la finale: ecco gli avversari dell’Iberostar Tenerife

E’ arrivato il momento. Oggi alle 18, la Virtus Segafredo incrocerà il proprio destino con quello dell’Iberostar Tenerife, una delle formazioni più attrezzate di questa edizione della Basketball Champions League, che ha già vinto due anni fa.

Squadra solida, esperta e affiatata, in regular season ha tenuto un ruolino di marcia pressoché perfetto, vincendo 12 incontri e perdendone 2, un successo in più rispetto al 2017, quando alla fine del torneo si laureò campione. Due sconfitte in tutto, contro il Paok e contro l’Umana Reyer Venezia. Nel “Round of 16, gli ottavi di finale, si è trovata a dover recuperare 12 punti al Promitheas, che in casa aveva vinto 69-57, ribaltando il risultato a Tenerife, col punteggio di 79-57. Nei quarti, infine, ha affrontato l’Hapoel Gerusalemme di Stoudemire e Feldeine: una sfida indirizzata a proprio favore già nella partita d’andata, uscendo sconfitta di soli 2 punti (75-73) dal campo israeliano, per vincere poi in casa nettamente, 81.64.

Al timone c’è Txus Vidorreta, che ha portato l’Iberostar al successo in BCL nel 2017, ed è tornato dopo una parentesi di una stagione a Valencia. E’ l’assistente di Sergio Scariolo nella Nazionale spagnola, ha esperienza da vendere e conosce bene il valore della sua truppa. Nella quale spicca il talento di Tim Abromaitis, 12.4 punti di media nel campionato spagnolo e 11.3 in BCL quest’anno, mentre uomini cardine sono l’argentino Nicolas Brussino, nato a Santa Fe con origini italiane, l’esterno Javier Beiran e il centro Colton Iverson. Il capitano Nicolas Richotti, a Tenerife dal 2010, ha un passato nelle leghe minori italiane, tra Bari, Agropoli e Rovigo.