Prossima PartitaCedevita Olimpija Ljubljana vs Segafredo Virtus Bologna/8 Dic 2021iten

Barberis: “La Nazionale un’emozione. In Virtus un bel gruppo, il coach ci chiede positività e attaccamento alla maglia”

Bologna, 18 novembre –

 

Una delle protagoniste, fin qui, della stagione della Virtus Segafredo Bologna femminile e fresca di convocazione con la Nazionale, per la recente finestra di qualificazione ad EuroBasket Women 2023, Beatrice Barberis è stata ospite su TRC, emittente ufficiale del club bianconero: “La settimana con la Nazionale è stata bellissima, non mi aspettavo di essere nelle 12 all’inizio. Ho trovato compagne che solitamente ho come avversarie ed è stato bello perché comunque si è creato subito un bel gruppo. Abbiamo vinto entrambe le partite, due gare diverse che però abbiamo affrontato allo stesso modo. A Faenza poi è stato ancora più bello, perché abbiamo sentito il calore della gente ed è stata un’emozione indescrivibile, era da tanto tempo che non provavamo quelle emozioni.”

Per l’ala bianconera non solo basket ma anche due lauree, con la terza in arrivo: “Ho fatto una scelta da giovane, per me studiare era veramente importante. Ho deciso che non sarei venuta via da casa prima di aver finito di studiare, perché volevo comunque portare avanti sia la carriera sportiva che quella universitaria, anche in ottica futura.”

Dopo la settimana con la maglia azzurra, Barberis e compagne sono tornate ad allenarsi in palestra per i prossimi impegni in campionato ed EuroCup, insieme anche a Cecilia Zandalasini, introdotta nel mondo bianconero proprio da Barberis: “Sono stata davvero contenta di ritrovare ‘Ceci’, dopo aver fatto quasi tutte le giovanili con lei. Ci troviamo molto bene, è una grandissima persona oltre che una grandissima giocatrice. Ero entusiasta del suo arrivo. Ma in generale siamo un bel gruppo, le giocatrici straniere si sono integrate benissimo, stiamo bene insieme. Gli obiettivi? Si gioca sempre per vincere, abbiamo quell’obiettivo cercando sempre di dare il nostro meglio: la società ha investito tanto e noi vogliamo dare tutto. L’impegno del Presidente Zanetti è molto bello e allo stesso tempo importante, potrebbe essere di esempio per altre piazze italiane e speriamo lo sia. La vittoria con Venezia? È stata solo una partita, abbiamo ancora tanto da fare. Sicuramente è stata una serata importante perché avevamo voglia di fare bene e di ritrovarci. Però testa bassa e lavorare, già da domenica con una partita importante contro Ragusa.  Il coach ci chiede atteggiamento positivo in campo e attaccamento alla maglia, sono le due cose più importanti, indipendentemente dalle vittorie e dalle sconfitte. “

Beatrice Barberis è ormai alla sua seconda stagione a Bologna: “Adoro i tortellini in brodo. A parte questo, l’anno scorso si poteva uscire poco, quest’anno abbiamo un po’ più di libertà e a volte cerco di fare passeggiate in centro, mi piace molto la città. Ho molte amiche bolognesi e anche grazie a loro in questi due anni ho vissuto Bologna a fondo.” 

Dopo la sfida di domenica con Ragusa, la Segafredo sarà impegnata in EuroCup per la decisiva partita con Carolo in casa: “L’inizio in coppa è stato difficile, non eravamo mai al completo. Adesso da qualche settimane siamo al completo, sia con Turner che con Cinili. Abbiamo vinto l’ultima con Gernika e adesso abbiamo come obiettivo quello di continuare a rincorrere il passaggio del turno. Ci stiamo allenando bene in palestra. Per molte di noi in una competizione europea è la prima volta e quindi bisogna cercare di fare il meglio possibile.”