it

ALFASIGMA: TEAM SPIRIT MATTERS, PAROLA DI BELINELLI

Bologna, 27 aprile –

 

Alfasigma è da tre anni naming sponsor di CASA VIRTUS.

Il progetto è nato con l’obiettivo di offrire ai giovani del quartiere un playground ad accesso libero, una struttura di ospitalità per i giovani talenti della pallacanestro italiana che vengano a Bologna e soprattutto un luogo di socializzazione e sport alla comunità locale, in un’ottica di responsabilità sociale.

Marco Belinelli è stato intervistato dal nostro Top sponsor per raccontarci il punto di vista di uno sportivo di altissimo livello sul comportamento ACT WITH TEAM SPIRIT.

In uno sport di squadra come il basket, in che modo il talento individuale deve integrarsi con i punti di forza e di debolezza degli altri giocatori?
“In una squadra è normale avere punti di forza e punti di debolezza, ma non bisogna mai dimenticare che è l’unione a permettere di essere più forti
dell’avversario. Ovviamente è necessario sapere dove si può o si deve migliorare ed è altresì importante avere lo stesso pensiero, la stessa unione di
intenti e la stessa voglia di vincere da parte di tutti, Società, staff e giocatori.”

Ci sono stati dei compagni di squadra grazie ai quali puoi dire di essere cresciuto e che ti hanno insegnato qualcosa che ti è tutt’oggi utile? Hai in mente un aneddoto in particolare?
“Ho avuto la fortuna di giocare in tante squadre e di rapportarmi con tantissimi compagni che mi hanno aiutato sia dentro che fuori dal campo.
Mi riferisco a Ginobili, Tony Parker, Chris Paul, grazie a loro ho avuto l’occasione di apprendere il significato della parola professionista e mi hanno insegnato che cosa sia necessario fare o che cosa si debba sacrificare per vincere e raggiungere qualcosa di importante.”

Quando pratichi sport a livello amatoriale spesso costruisci solidi rapporti con i tuoi compagni di squadra anche fuori dallo spogliatoio. In una grande squadra in Italia e in NBA questo succede? Avere un rapporto che va oltre il campo da gioco quanto aiuta ad agire con spirito di squadra durante le partite?
“È importante avere un ottimo rapporto con tutti i compagni di squadra e in NBA, nel mio periodo a San Antonio, ho avuto la possibilità di
conoscere una grande famiglia. La Società organizzava spesso cene con mogli o fidanzate e questo permetteva, non solo a noi giocatori, ma a tutti quanti di conoscerci meglio anche al di fuori del parquet di gioco. Questo aiutava a creare un clima sereno e familiare soprattutto nelle trasferte, dove sei costretto a rimanere per molto tempo lontano da casa.”

Lo spirito di squadra (nello sport professionistico come nella vita lavorativa) è basato su relazioni forti. Quale sentimento prevale stima, amicizia, rispetto, solidarietà?
“Lo spirito di squadra è tutto e per costruirlo in campo è necessario parlare e comunicare costantemente. Tutti i sentimenti elencati sono
importanti in egual misura. Il rispetto è fondamentale, così come l’amicizia, la stima e la solidarietà sono gli strumenti necessari per costruire una squadra vincente.”

Per un atleta come te che ha giocato anche oltreoceano, quale è la difficoltà più grande quando si inizia un’avventura con una nuova società sportiva e si deve indossare una nuova divisa?
“Ho giocato in tante squadre affrontando anche più volte il cambiamento e il trasferimento ma sempre con molta serietà e professionalità. Si ha la possibilità di conoscere nuove persone, nuove realtà e, nel mio caso, vari Club sportivi. Il cambiamento non mi ha dato mai problemi,
anzi mi sono fatto trovare pronto mostrando rispetto verso la nuova realtà e cercando di fare cose importanti sia per la squadra, sia per i miei
nuovi compagni.”

Fare rete nel sociale. Quanto può influire un personaggio famoso su temi di responsabilità sociale come l’inclusione e lo scambio culturale?
“In quanto sportivi abbiamo l’obbligo di essere un modello ed un esempio verso chi ci guarda. Anche attraverso l’utilizzo dei social abbiamo la possibilità di far avere il nostro messaggio. Ho avuto la grandissima fortuna di incontrare il Santo Padre a Roma per portare alla sua attenzione uno dei temi forse più importanti degli ultimi anni, “black lives matter”. Possiamo essere di aiuto per mandare a tutto il mondo un messaggio forte e siamo obbligati, con grande responsabilità, ad essere tutti i giorni il miglior esempio possibile.”

Cos’è lo spirito di squadra per te in sintesi?
“Lo spirito di squadra ti permette di entrare in campo con l’energia e la giusta carica per affrontare al meglio le partite. Lo spirito di squadra è unione di intenti, lo spirito di squadra è focalizzarsi sullo stesso obiettivo: vincere le partite per conquistare trofei.”