Addio a Bonetto, virtussino degli anni Sessanta

La Virtus dice addio a Justo Bonetto, ex che se ne è andato nei giorni scorsi all’età di 81 anni. Padovano di Vigodarzere, classe 1938, è stato uno dei maggiori esponenti della pallacanestro patavina. Arrivò alla Vu nera nella stagione 1962-1963, e restò quattro anni, fino al 1966, giocando con Dado Lombardi, Mario Alesini, Corrado Pellanera, Ettore Zuccheri, Nino Calebotta, Augusto Giomo, Massimo Cosmelli. In tutto, 96 presenze in campionato con la V nera sul petto, e 970 punti segnati. Ha militato tra i professionisti nelle fila di Petrarca, Virtus Bologna e Costone Siena. Fu un precursore: il primo padovano a indossare la maglia della Nazionale azzurra, il secondo atleta in Italia per il quale venne sottoscritto un atto di compravendita. Recentemente aveva ripreso la strada del parquet, partecipando ai raduni del Maxibasket per Over 75.
Alla famiglia di Justo va il sincero abbraccio di Virtus Pallacanestro