18° giornata LBF, Virtus Segafredo Bologna – Allianz Sesto San Giovanni: 70 – 73

Bologna, 12 febbraio –

Virtus Segafredo Bologna – Allianz Geas S.S. Giovanni: 70 – 73

(Q1 23 – 16/ Q2 38 – 40/Q3 54- 61)

Virtus Segafredo Bologna: Micovic 7, D’Alie ne, Begic 2, Tassinari 12, Salvadores 17, Tava, Cabrini 2, Tartarini ne, Martines ne, Harrison 30, Rosier Ne, Cordisco 2.
Coach: Liberalotto

Allianz Geas: Zampieri 11, Arturi, Otteghi ne, Verona, Crudo 4, Oroszova 18, Williams 24, Panzera 6, Ercoli, Brunner 10.
Coach: Zanotti

Arbitri: Moretti, Corrias, Bandinelli

La partita. La Virtus parte forte, complice una Harrison autrice di 14 punti nel primo quarto. 8 a 2 Virtus e Geas chiama il primo time out, Tassinari mette la prima tripla della serata, Begic sotto le plance è una sicurezza e dopo 10’ minuti la Segafredo chiude il primo quarto sul punteggio di 23 a 16. Cabrini apre le marcature, Williams risponde qualche istante dopo, vantaggio di +5 per le bianconere. Tassinari fa 2/2 ai liberi, ma Salvadores finalizza una tripla dalla sinistra del canestro. Harrison chiude il break di 7 a 2 per le sue compagne, 32 a 22 a 3’ dall’intervallo lungo. La squadra di Coach Liberalotto gestisce bene i possessi finalizzandoli in canestri, l’asse Salvadores – Harrison funziona e la Segafredo arriva a toccare anche il +10 di vantaggio. Due triple consecutive riportano Sesto sul – 4, Oroszova risponde a Tassinari e un fallo fischiato in attacco contro là Virtus non trova d’accordo il pubblico di casa. Sulla tripla di Zampieri (35 a 36) Liberalotto chiama il time out. La Segafredo sembra reagire con il capitano, ma Geas concretizza il gioco da tre e pareggia a 24’’ dall’intervallo lungo. Le lombarde chiudono la rimonta e si portano sul 38 a 40 prima della seconda sirena.

Terzo quarto che si apre con il break di 8 – 2 per gli ospiti, Geas attacca, fa girare la palla velocemente e concretizza gli attacchi. 40 a 49 Allianz e Coach Liberalotto chiama il time out. Salvadores perde una palla sanguinosa in attacco e le V nere si trovano sotto di 11 dopo 4’ dall’inizio del secondo tempo. Williams fa 2/2, Salvadores risponde presente, Harrison appoggia al tabellone e poi fa 2/2 dalla lunetta. Ancora Harrison e Salvadores riportano la Segafredo sul – 5, 52 a 57 Sesto. Le triple della squadra di Coach Zanotti condannano la Virtus ad una continua rincorsa, Harrison tocca quota 28 punti segnati e mantiene le bianconere incollate a Geas. Sirena e terzo quarto che va in archivio sul punteggio di 54 a 61 Allianz. Ultimo quarto che si apre con Ercoli che fa 1/2 dai liberi, Tassinari risponde con la bomba dall’arco, seguita dal canestro di forza di Harrison, che entra nel pitturato e segna portando la Virtus sul – 3. Oroszova fa 2/2 ai liberi, Salvadores trascina le sue compagne con giocate e passaggi veloci, 63 a 64 Geas, break di 9 a 3 per la squadra di Coach Liberalotto e time out chiamato da Sesto. Brunner, pescata sola in area segna, Micovic risponde pochi istanti dopo, Williams fa 2/2 ma la Virtus è viva e contiene gli attacchi avversari. A 2’ dalla fine la tripla della Williams porta sul – 6 Bologna. Time out chiamato dai bianconeri. Il play spagnolo tiene vive le speranze dei padroni di casa, Micovic segna la bomba del – 3, ma non c’è più tempo. Finisce 70 a 73, con la Virtus protagonista di una buona prestazione. Tre giocatrici in doppia cifra, Harrison 30, Salvadores 17, Tassinari 12.