Prossima PartitaHappy Casa Brindisi vs Segafredo Virtus Bologna/11 Apr 2020/PalaPentassuglia

17° giornata LBF, Virtus Segafredo Bologna – Use Scotti Rosa Empoli: 71 – 62

Bologna, 1 febbraio –

Virtus Segafredo Bologna – Use Scotti Rosa Empoli: 71 – 62

(Q1 18 – 9/ Q2 38 – 30/ Q3 53 – 48)

Virtus Segafredo Bologna: Micovic 8, D’Alie ne, Begic 9, Tassinari 6, Salvadores 11, Tava 2, Cabrini 3, Tartarini ne, Martines ne, Harrison 32, Rosier ne, Cordisco.
Coach: Liberalotto

Use Scotti Rosa Empoli: Stepanova 12, Morris 11, Ruffini 8, Trimboli 12, Francalanci ne, Malquori ne, Manetti 1, Ramò ne, Narviciute 14, Bastianoni ne, Mathias 14.
Coach: Cioni

Arbitri: Radaelli, Castiglione, Lanciotti

Il primo tempo. Cordisco, Micovic, Tassinari, Harrison e Begic è il quintetto di partenza schierato da Coach Liberalotto per questo anticipo della 17° giornata. Harrison infila i primi due punti ma Empoli, con Ruffini, trova il tiro dall’arco. Sotto canestro Harrison va valere i suoi centimetri trovando altri due punti e Micovic riporta il punteggio in parità 7 a 7 dopo 6’ minuti di gioco. Esce Cordisco ed entra Salvadores e proprio la spagnola pesca in area Harrison che deve solo mettere a canestro. Nel frattempo Morris porta avanti di 1 le toscane, ma Tassinari concretizza il gioco da tre punti portando la Segafredo sul punteggio di 11 a 9. Begic fa 2/2 ai liberi, Cabrini trova la tripla dalla destra del canestro e le V nere allungano il vantaggio a +7. La Segafredo vola con Isabelle, 2/2 dalla lunetta primo quarto che si chiude sul 18 a 9 Virtus. Empoli mette il primo canestro del secondo quarto, Trimboli segna e Stepanova chiude il break di 6 a 0 per la squadra guidata da Coach Cioni. Time ou chiamato da Coach Liberalotto. Harrison entra e si porta subito in doppia cifra, Micovic trova altri tre punti e Salvadores entra nel pitturato e appoggia al ferro la palla del +10, massimo vantaggio della partita per Coach Liberalotto al 16’ del primo tempo. Empoli reagisce e mette a segno il break del 5 a  2, ma la Virtus con Harrison non perdona quasi mai in area e porta le sue compagne sul 31 a 22. Morris fa 2/2 ai liberi, mentre Trimboli riporta a -5 la Use Scotti. Altro time out chiesto da Bologna. Morris trova la bomba, Salvadores risponde con il canestro del 33 – 29 Virtus; Manetti fa 1/2 ai liberi ma Harrison in pochi secondi piazza il break decisivo del 5 a 0, concretizzando il gioco da 3 punti. 19 punti per la numero 20 americana che chiude il primo tempo in maniera magistrale trascinando la Virtù Bologna sul +8 alla seconda sirena.
Il secondo tempo. Begic e Tassinari trovano punti e giocate, Harrison continua a segnare, ma Empoli è vivo e recupera dallo svantaggio iniziale, 46 a 41 per la Virtus dopo 6’ dalla ripresa del gioco.  Altra tripla di Micovic, ma la difesa ospite recupera palla in difesa e con Stepanova si riporta a – 4; Ruffini entra nel pitturato, segna trova l’irregolarità e concretizza il gioco da 3 punti, – 1 per la squadra di Coach di Ciano. Begic dalla lunetta fa 2/2 quando mancano 34’’ alla fine del terzo quarto; sono gli ultimi canestri del quarto, sirena e ultimo atto di partita che si apre sul punteggio di 53 a 48 Segafredo.
Cordisco apre l’ultimo quarto con la tripla dalla sinistra del canestro, altri due punti di Harrison, 58 a 50 Virtus al 33’ minuto di gioco. L’asse Salvadores – Harrison funziona, la play spagnola entra nel pitturato trova Isabelle che segna e subisce l’irregolarità, lunetta e gioco da tre punti che si concretizza, +11 per Bologna. Harrison è una macchina da punti, Empoli prova a risalire la china con Stepanova che fa 2/2 ai liberi e trova la tripla del 65 – 54. Harrison tocca quota 32 punti, topo scorer della partita, il centro americano trasforma in oro tutto quello che passa in area avversaria. Empoli prova a mettere in discussione il risultato ma Salvadores non è dello stesso parere ed infila due canestri in rapida successione. Non c’è più tempo, le V nere portano a casa la quinta vittoria del loro campionato. Finisce 71 a 62 per Tassinari e compagne. Harrison chiude con 32 punti, 13 rimbalzi e 42 di valutazione.