# 15

Mario Chalmers

Nazionalità:
usa Stati Uniti
Ruolo:
Play
Data di nascita:
19/05/1986
Altezza:
188 cm
Squadra Corrente:
Virtus Bologna
Competizioni:
Regular Season A
Stagioni:
2018-2019

ALMARIO VERNARD “MARIO” CHALMERS è nato ad Anchorage, in Alaska, il 19 maggio 1986. Playmaker di 188 centimetri, ha frequentato la Bartlett High School nella sua città natale, vincendo i campionati statali nel 2002 e nel 2003, e per tre volte è stato eletto come miglior giocatore dello stato tra i pari età. Passato alla University of Kansas nel maggio 2004, con i Jayhawks ha vinto il titolo NCAA del 2008, segnando una tripla storica che mandò al supplementare la finale contro i Memphis Tigers di Derrick Rose e Chris Douglas-Roberts, poi vinta da Chalmers e compagni. Un tiro che resterà nella storia come il “Mario’s Miracle”, e che contribuì a farne l’MVP della Final Four per il titolo.

Nel Draft NBA 2008 è stato scelto al secondo giro, col numero 34, dai Minnesota Timberwolves, che l’hanno girato ai Miami Heat, con cui ha iniziato una splendida parabola nel più prestigioso torneo del basket internazionale, durata nove stagioni (sette a Miami, due con i Memphis Grizzlies) ed arricchita dalla conquista di due titoli con gli Heat nel 2012 e nel 2013, e dalla partecipazione a sei serie di playoff. Nella prima stagione a Miami ha giocato da rookie 82 partite partendo da titolare, alla media di 10 punti e 4.9 assist a gara. All’arrivo di LeBron James, gli ha ceduto di buon grado il numero 6, prendendosi il 15, e ha dato il via a una “alleanza” sportiva che ha dato frutti ricchissimi. I due anelli del 2012 e del 2013, come si è detto, con Mario in cabina di regìa e Sua Maestà LeBron a dispensare il suo grandissimo talento, sono l’apice dell’avventura. Nella stagione 2012-2013, prima dell’anello, arriva anche la serie di 27 successi consecutivi in regular season che ne fanno la seconda franchigia con la serie positiva più lunga della storia.

Iniziata la stagione 2015-2016 a Miami, dopo poche partite Chalmers si è trasferito ai Memphis Grizzlies nel novembre 2015. Dopo un infortunio al tendine d’Achille destro nel marzo 2016, è rimasto al palo nella stagione successiva ripresentandosi con la canotta di Memphis nel 2017-2018, annata in cui, completamente recuperato, ha disputato con i Grizziles 66 partite, con 7.7 punti e 3.7 assist di media in 21 minuti di utilizzo.

In tutta la carriera Nba ha disputato 646 partite, con 8.9 punti, 2.5 rimbalzi, 3.7 assist e 1.5 palle recuperate in 26,7 munuti di utilizzo.

Attivo sul piano sociale, ha dato vita ad una fondazione che aiuta bambini disagiati, la Mario V. Chalmers Foundation, con cui ha svolto varie attività compresa la scrittura di un libro per l’infanzia insieme alla madre Almarie, dal titolo “Mario Chalmers’ ABC’s of Basketball, Dream Big. Think Big. Play Big”.