Un Capitano è per sempre

09/10/2017

Ce l’hanno insegnato i grandi Capitani della V nera. Ognuno di loro ha lasciato un pezzo di Storia, con la S maiuscola, nei cuori virtussini. E così è stato anche per Andrea Michelori, che ha guidato in campo il gruppo della risalita in Serie A, una squadra che ha vinto campionato e Coppa Italia uscendo in una sola stagione da una Serie A2 complicata (una sola promozione e trentadue squadre a giocarsela) e riportando la Virtus Segafredo là dove merita di stare. Così, prima della sfida con la Betaland, a “Miche”, a bordo campo per assistere all’incontro come aveva promesso dopo l’addio al basket giocato, e a fine partita passato anche dagli spogliatoi a salutare vecchi compagni e nuovi bianconeri, è stata consegnata proprio dal presidente Alberto Bucci una targa per ringraziarlo di quanto ha fatto per la Virtus. Perché non dimentichi questo popolo, che certamente non dimenticherà lui.